Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Tortini di romanesco, patate e olive con salsa di indivia belga

Tortini di romanesco, patate e olive con salsa di indivia belga Copyright © Giuseppe Capano
Pubblicato in Secondi
Letto 3228 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 piccole patate,
  • 700 g di cavolfiore romanesco,
  • 50 g di olive nere taggiasca snocciolate,
  • 2 porri,
  • 2-3 cespi di indivia belga in base alla grandezza,
  • 150 ml di panna di soia,
  • 5-6 pomodori sottolio,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione:

  1. Lavare le patate, disporle in una pentola, coprirle d’acqua e cuocerle per circa 15 minuti, nel frattempo mondare il cavolfiore, dividerlo in cimette il più piccole possibili e cuocerle a vapore o lessarle per circa 10 minuti.
  2. Sbucciare le patate cotte e dividerle a pezzi, scolare il cavolfiore, mondare i porri, lavarli con cura e affettarli, rosolarli a calore basso per 10 minuti scarsi insieme a 2-3 cucchiai di olio.
  3. Togliere la meta dei porri e aggiungere le cimette di cavolfiore, le patate a pezzi e le olive tritate grossolanamente, insaporire per 5 minuti, schiacciare il tutto con una forchetta e pressare all’interno di 4 ciotole leggermente oliate.
  4. Lavare l’indivia belga, tagliare la metà con le punte e conservarla da parte, affettare tutto il resto, mettere i porri rimasti in una padella insieme a un altro poco d’olio, scaldarle, aggiungere l’indivia affettata, salare e cuocere per 5 minuti a calore alto, unire la panna e frullare finemente il tutto.
  5. Capovolgere al centro dei piatti le ciotole di cavolfiore, irrorarle con la salsina calda, circondarle con le punte di belga e decorare con i pomodori sottolio tagliai in filetti o dadini.

Ultimi articoli

L'avocado magico, oltre la polpa le virtù antiinfiammatorie nascoste del seme

L'avocado magico, oltre la polpa le virt…

21-05-2019 Reumatismi

Rimane l'avocado un frutto davvero straordinario p...

Il latte e i suoi derivati potrebbero essere un aiuto per affrontare meglio il diabete

Il latte e i suoi derivati potrebbero es…

14-05-2019 Diabete

Tra i tanti alimenti che possono svolgere un qualc...

Prevenzione dell'ipertensione, il grande aiuto dello yoga

Prevenzione dell'ipertensione, il grande…

05-05-2019 Ipertensione

Non solo il cibo e l’alimentazione possono esser...

Libri in Primo Piano

La Cucina a Crudo - terza edizione

La Cucina a Crudo - terza edizione

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Siamo a...

Friggere bene

Friggere bene

Maggio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il frit...

Vapore & Sapore

Vapore & Sapore

Settembre 26, 2014

Fumi, Profumi e Buone Ricette Ottanta ricette tut...

Invito alla Lettura

Liberi dal dolore senza farmaci

Liberi dal dolore senza farmaci

04-09-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Come prevenire e curare il dolore muscolo-scheletr...

La nuova biologia della salute

La nuova biologia della salute

22-09-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Riconquista il controllo della tua salute e della ...

banner