Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Mar 31, 2020 Last Updated 8:48 AM, Mar 30, 2020

Ingredienti per 4 persone:

  • 5 g di funghi secchi,
  • 120 g di farina bianca,
  • 400 g di cavolfiore bianco,
  • 2 piccoli porri,
  • 100 g di ricotta fresca,
  • 50 g di olive nere morbide tipo kalamata,
  • 50 g di barbabietola rossa lessata,
  • carta stagnola,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale.

Preparazione:

  1. Mettere a bagno i funghi in una tazza di acqua tiepida per 20 minuti circa, scolarli, tritarli finemente e mescolarli con la farina, impastare versando 2 cucchiai di olio, un pizzico di sale e l’acqua sufficiente a ottenere una pasta liscia e uniforme, avvolgerla in un panno e lasciarla riposare per 30 minuti.
  2. Nel frattempo pulire e dividere il cavolfiore in cimette, cuocerle a vapore o lessarle per 10 minuti circa lasciandole leggermente croccanti, tenere da parte le 4 cimette più piccole e belle schiacciando con una forchetta le restanti.
  3. Mondare i porri dalle sommità verdi, inciderli in due per il lungo, lavarli e affettarli, rosolarli con 2 cucchiai di olio per 10 minuti scarsi in una padella dal fondo spesso, aggiungere i cavolfiori schiacciati, salare e insaporirli per 5 minuti, intiepidirli, frullarli brevemente e mescolarli con la ricotta e le olive snocciolate e tritate.
  4. Frullare finemente anche la barbabietola con ½ cucchiaio di olio, poco sale e l’acqua sufficiente a ottenere una fluida salsina con cui condire le cimette di cavolfiore lasciate intere.
  5. Ripiegare più volte 4 grandi fogli di carta stagnola fino a ottenere 4 quadrati di 12x12 cm circa, avvolgerli formando dei coni e oliarli leggermente all’esterno, stendere la sfoglia di funghi, ricavare delle strisce larghe 2 cm, avvolgerle intorno ai coni e cuocere nel forno caldo a 190 gradi per 10-15 cm fino a dorare e seccare i coni, raffreddarli e sfilarli dai supporti di stagnola con delicatezza.
  6. Scaldare la farcia di cavolfiore e riempire i coni croccanti, decorare l’estremità aperta del cono infilzando una cimetta viola di cavolfiore, decorare il piatto formando dei motivi a fantasia con un pennello o un cucchiaio immersi nella salsa di barbabietola e servire subito.

Brevi note:

E’ possibile utilizzare anche i pratici supporti pronti per coni da cannoncini o cannoli siciliani in metallo; se invece avete la possibilità di trovare varietà di cavolfiore verde e violetto utilizzate le loro cime per decorare i coni evitando la necessità di preparare la salsa di barbabietola.

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di farina bianca,
  • 50 g di farina integrale,
  • 1 grande cipolla bianca,
  • 50 g di olive morbide nere,
  • 150 g di ceci lessati,
  • 80 g di noci sgusciate,
  • 250 g di cavolfiore bianco in cimette pulite,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 10 g di funghi secchi,
  • 6 arance,
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • 4 cucchiai di pangrattato,
  • 1 manciata di foglie di prezzemolo,
  • 4 grandi carciofi spinosi,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 60 g di olive nere morbide,
  • olio extravergine d'oliva,
  • pepe,
  • sale.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 piccola patata,
  • 500 g di taccole,
  • 3 acciughe sottosale,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 320 g di mezzi rigatoni,
  • 60 g di olive nere morbide,
  • 50 g di pangrattato,
  • 50 g di pecorino,
  • 6 pomodori sottolio,
  • carta da forno,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale.

Ingredienti per 6/8 persone:

  • 120 g di farina bianca,
  • 80 g di farina integrale,
  • 8 g di lievito di birra,
  • 4 grandi cipolle rosse,
  • 80 g di olive nere di morbide,
  • 10 foglie di salvia fresca,
  • 1 cucchiaino di origano,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale.

Preparazione:

  1. Impastare le due farine con un pizzico di sale, il lievito sciolto in poca acqua tiepida e l’altra acqua necessaria a ottenere un composto morbido da coprire con un panno umido e lasciare lievitare al caldo per almeno 90 minuti.
  2. Nel frattempo sbucciare le cipolle e affettarle, snocciolare le olive e tritarle grossolanamente, lavare le foglie di salvia e spezzettarle con le mani.
  3. In una padella antiaderente rosolare a fuoco medio basso per 20-25 minuti circa le cipolle insieme a 3-4 cucchiai d'olio d'oliva, un pizzico di sale, l'origano, le olive e la salvia spezzettata.
  4. Stendere i ¾ dell'impasto e rivestire un tortiera da 24 cm leggermente oliata, unire le cipolle rosolate intiepidite, ricoprire con il resto dell'impasto steso finemente e sigillare bene i bordi.
  5. Cuocere nel forno caldo a 180 gradi per circa 30 minuti e servire la torta sia calda che fredda.

Ricetta tratta dal Libro La Cucina Mediterranea delle Verdure

Ultimi articoli

Rosmarino, la “rugiada del mare” celebrata dai poeti dall’anima fortemente mediterranea

Rosmarino, la “rugiada del mare” cel…

24-03-2020 Erbe aromatiche

La “rugiada del mare” come poeticamente chiama...

Ipertensione, Covid-19 e sale

Ipertensione, Covid-19 e sale

23-03-2020 Ipertensione

Tra i fattori predisponenti l’aggravamento dei s...

Pasta integrale e moderna cucina della salute

Pasta integrale e moderna cucina della s…

17-03-2020 Alimentazione

La pasta integrale ha raggiunto un livello qualita...

Libri in Primo Piano

La Cucina per i Bimbi

La Cucina per i Bimbi

Luglio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Coinvol...

Dolci senza glutine

Dolci senza glutine

Aprile 06, 2016

Le guide di Natura e Salute La sorpresa di quanto...

Ipertensione: curarla a tavola

Ipertensione: curarla a tavola

Aprile 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il ruol...

Invito alla Lettura

La natura al servizio dell'uomo

La natura al servizio dell'uomo

04-04-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Piante, rimedi naturali e applicazioni in cucina. ...

Gli estratti della salute

Gli estratti della salute

04-04-2016 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un modo sano e gustoso per assimilare al meglio le...

banner