Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Apr 15, 2021 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Basilico Genovese Storico, poesia insaporente in cucina

Pubblicato in Mangiare sano
Letto 256 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)
L’alto valore di un progetto di moderna distribuzione del Basilico Genovese Dop che offre straordinarie opportunità di utilizzo in cucina per la realizzazione di condimenti e ricette partendo da una materia prima fresca di assoluto livello qualitativo

La presenza delle erbe aromatiche all’interno della cucina del benessere è di estrema importanza, il loro utilizzo consente di ottimizzare la presenza all’interno di una ricetta di molti ingredienti, minimizzandone alcuni noti per il loro impatto invasivo sulla salute come il sale e esaltandone al meglio altri circoscrivendo al tempo stesso le dosi necessarie come l’eccellente olio extravergine d’oliva.

Tra le erbe aromatiche il basilico ha un rapporto estremamente intimo con l’anima della cucina Italiana del territorio, il suo profumo, sapore, aroma, forma e colore danno vita ad autentici gioielli di gusto e sono impressi nel sapiente fare di ogni amante della buona cucina.

Non possiamo che celebrare nel migliore dei modi allora un bel progetto di valorizzazione della tipologia di basilico che da sempre da forza e fondamenta a quel capolavoro della tradizione ligure osannato in ogni angolo del mondo che è il pesto.

Genovese storico 2Un progetto di cooperazione quello del Genovese Storico, ovvero del basilico che con le sue caratteristiche intrinseche garantisce un alta potenza sensoriale nei piatti in cui viene utilizzato, che nasce con l’obiettivo ambizioso e preciso di creare una filiera corta di eccellenza del Basilico Genovese Dop fresco da rendere facilmente usufruibile pur non trovandosi direttamente o nelle vicinanze del peculiare territorio di produzione.

Voluto e diretto dal Consorzio di Tutela Basilico Genovese Dop il progetto ha come finalità primaria quella di valorizzarne e svilupparne la produzione nell’area “storica” del perimetro periurbano cittadino, specializzata tradizionalmente nella coltivazione per il mercato fresco tramite raccolta manuale e che ora grazie alla collaborazione tra l’Unione Agricola Genovese, tre aziende agricole socie aderenti alla Dop e l’azienda alimentare Rossi 1947 può arrivare direttamente nelle cucine sparse in ogni angolo d’Italia nelle condizione migliori come appena colto e con una tenuta nel tempo davvero straordinaria.

Ne siamo testimoni diretti perché abbiamo avuto la fortuna di ricevere questo basilico in mazzetti raccolti a mano, accuratamente avvolti con radici e parte della loro terra di nascita, adagiati in accoglienti involucri trasparenti chiusi, riposti in apposite scatole a tenuta termica con presenza di tavolette di ghiaccio non a contatto che garantisce la tenuta delle temperature ottimali per il trasporto e la successiva conservazione.

La qualità è veramente molto alta, lo si capisce subito alla vista di foglie raccolte e abbracciate insieme come tanti compagni di belle avventure, dal profumo intenso e soave che da ragione alla regalità riconosciuta dagli antichi al basilico, dalla croccantezza delle foglie dalla loro resa in lavorazione che ha sorpreso notevolmente.

Ancora di più dobbiamo ammettere ci ha sorpreso la tenuta nel tempo, i cinque giorni di conservazione ottimale che vengono dichiarati sono del tutto veri e con qualche accorgimenti possono andare anche oltre lasciano intravedere molte applicazioni utile e pratiche in cucina.

Genovese storico 3E anche se per ora i destinatari principali sono gli operatori Ho.Re.Ca., ovvero i professionisti del mondo alimentare e della ristorazione di qualità in tutte le sue diramazioni, l’augurio è che questo eccellente prodotto e la sua efficiente modalità di distribuzione possa essere un domani alla portata di molti altri.

Approfondimenti e informazioni su questo bel progetto possono essere trovate sul sito di riferimento che invitiamo a visitare perché ricco di molti aspetti interessanti, da parte nostra l'entusiasmo provato dallo Chef Giuseppe Capano per la qualità del prodotto ricevuto ha portato alla creazione di alcune proposte che abbiamo trovato decisamente buone!!!

Dalla lavorazione di queste belle foglie ricche di poesia insaporente sono nate due versioni molto particolari di condimento figlie del blasonato pesto tradizionale che ci auguriamo siano ben apprezzate anche da chi giustamente venera la versione classica come punto di riferimento, ne vale la pena ve lo garantiamo visto che introducono elementi di salute come nello stile della cucina dello Chef Giuseppe Capano e di questo spazio di alimentazione e benessere.

Dai due condimenti si è poi partiti per arrivare a realizzare due ricette più articolate e creative, la prima con delle tagliatelle che si sono avvalse della presenza contemporanea di ottimi pomodori freschi e della delicata impronta agrumata del limone, la seconda in cui il baccalà (o anche del comune merluzzo fresco) si è trasformato in una straordinaria mousse che per l’occasione è stata accompagnata da mini lingue (grissini di alta qualità ricevuti insieme ai mazzetti freschi) realizzate con l'utilizzo del basilico Genovese Storico.

Nella panoramica fotografica vedete tutte queste gustose e belle preparazioni (e a dire il vero ne è stata realizzata anche una quinta) in cui aderendo alla filosofia del territorio è stato utilizzato esclusivamente un olio ligure di uno dei produttori che apprezziamo di più, ma appena possibile diventeranno ricette complete a disposizione di tutti!!!

Genovese storico panoramica ricette 2

Ultimi articoli

Basilico Genovese Storico, poesia insaporente in cucina

Basilico Genovese Storico, poesia insapo…

06-03-2021 Mangiare sano

L’alto valore di un progetto di moderna distribu...

Foglie di cavolfiore e patate viola in olio al limone, mandorle, pepe rosa e olio extravergine d’oliva Monaco aromatizzato al limone

Foglie di cavolfiore e patate viola in o…

04-03-2021 Olio di Oliva

Condimento all'olio extravergine d’oliva aromati...

Spuma rinfrescante al finocchio con olio extravergine d’oliva Poldo Monovarietale di Coratina, ravanelli, menta e pepe

Spuma rinfrescante al finocchio con olio…

27-02-2021 Olio di Oliva

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di C...

Libri in Primo Piano

La cucina a basso indice glicemico

La cucina a basso indice glicemico

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Cosa significa seguir...

Senza Sale

Senza Sale

Marzo 14, 2020

Scoprire vere e proprie emozioni di gusto grazie a...

Semplicità in cucina

Semplicità in cucina

Maggio 17, 2019

Cucinare è sempre una bellissima esperienza, cons...

Le ricette del mese

Vellutata verde con broccoletti, miglio e sesamo nero

Vellutata verde con broccoletti, miglio …

14-04-2021 Minestre e Zuppe

Siamo al cospetto di un’altra ricetta presente n...

Tagliatelle in acqua di pomodoro e crema condente al pesto con anima di piselli

Tagliatelle in acqua di pomodoro e crema…

12-04-2021 Primi

Bisogna sempre cercare di sprecare il meno possibi...

Tortino di riso integrale alle zucchine con pomodorini e pistacchi

Tortino di riso integrale alle zucchine …

11-04-2021 Primi

L'utilizzo delle verdure in cucina può essere int...

Invito alla Lettura

La cucina a crudo in un bel libro

La cucina a crudo in un bel libro

21-11-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

La cucina crudista nei suoi tanti pregi.  Tr...

Gli estratti della salute

Gli estratti della salute

04-04-2016 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un modo sano e gustoso per assimilare al meglio le...