Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Sep 26, 2020 Last Updated 12:00 AM, Jul 1, 2021

Semi di lino, salute e gusto a tavola

Pubblicato in Mangiare sano
Letto 156 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)
Etichettato sotto
I semi di lino non devono mai mancare nella propria dispensa di cucina, i contributi alla salute sono notevoli, arricchiscono molte ricette di cucina completando al meglio con fibre e sani grassi preziosi molte preparazioni. Vi suggeriamo un goloso uso in una buona macedonia del benessere!

Quelli di lino sono tra i semi più utili all’organismo in quanto ricchi di elementi con funzione preventiva, oltre a sali minerali e in particolare fosforo, rame, magnesio e manganese, fibre abbondanti, preziose mucillagini e diverse sostanze dotate di proprietà antiossidanti efficaci contro i radicali liberi.

Tra i tanti meriti sono anche una delle fonti principali di acidi grassi Omega 3 che nell’alimentazione moderna spesso scarseggiano se non curata con attenzione, la loro presenza e assunzione nella dieta ritorna utile per regolarizzare molti parametri vitali dell’organismo come i livelli di colesterolo nel sangue.

Ancora più interessanti sono alcuni recenti studi che mettono in relazione il loro abituale consumo con una capacità di prevenzione rispetto a diverse forme di tumori, senza dimenticare gli utili effetti contro stipsi e cistite l’influenza positiva sulla salute dei capelli.

In commercio si trovano due varietà di semi di lino, chiari o dorati tendenzialmente più grassi e con uso in cucina relativamente più performante e scuri o marroni ugualmente validi.

Dal punto di vista organolettico il sapore tende vagamente alle nocciola, il modo più semplice e efficace di usarli è macinarli solo poco prima dell’utilizzo e destinarli ad arricchire le ricette.

È quindi possibile macinarli direttamente nel piatto del giorno pronto in tavola, aggiungerli a porzioni di yogurt o kefir consumati al mattino o negli spuntini, unirli in maniera molto interessante e sinergica nell’impasto del pane.

E ancora completare al meglio le insalate semplici e composte, caricare di preziose sostanze le comuni frittate di uova o quelle alternative a base di farina di ceci, comparire alla fine nelle zuppe al posto dell’abusato formaggio o pepe, dare un tocco originale nell’impasto delle crespelle, piuttosto che in quello dei gnocchi di patate e negli impasti di pasta fresca in generale.

Sono anche ottimi nelle impanature esterne e nelle farce interne, per rendere il pesce ancora più ricco di Omega 3 o per valorizzare moltissimi ortaggi di stagione.

A sorpresa poi si sposano a meraviglia anche con una macedonia fresca a base di frutta di stagione di cui vi lasciamo un utile, sana e golosa traccia.

Preparate una macedonia con arance, mandarini e pompelmi tagliati a cubetti, profumateli con una macinata di cannella o vaniglia o zenzero per un tocco più esotico, addolcite la frutta lievemente con poco sciroppo d'acero (ma solo perché sono agrumi, se usate frutta più dolce si può anche evitare) e completate con dei semi di lino macinati insieme a una manciata di noci sgusciate al momento e tritate grossolanamente.

Ultimi articoli

Riso integrale: ecco la cottura migliore

Riso integrale: ecco la cottura migliore

22-09-2020 I cereali in cucina

Scopriamo insieme come cuocere il riso integrale i...

Topinambur prossimamente sulle nostre tavole

Topinambur prossimamente sulle nostre ta…

18-09-2020 Mangiare sano

Questo curioso tubero non è un alimento stravagan...

Semi di lino, salute e gusto a tavola

Semi di lino, salute e gusto a tavola

16-09-2020 Mangiare sano

I semi di lino non devono mai mancare nella propri...

Libri in Primo Piano

La Cucina Mediterranea delle Verdure

La Cucina Mediterranea delle Verdure

Maggio 02, 2006

Consigli e ricette di uno chef Descrizione: Nuov...

Dolci senza glutine

Dolci senza glutine

Aprile 06, 2016

Le guide di Natura e Salute La sorpresa di quanto...

Prevenire il Colesterolo

Prevenire il Colesterolo

Gennaio 01, 2008

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il cole...

Le ricette del mese

Bastoncini di carote all’olio extravergine di oliva e semi di sesamo tostati

Bastoncini di carote all’olio extraver…

26-09-2020 Antipasti

Nella loro semplicità queste carote al sesamo rap...

Riso integrale alle zucchine, nocciole, basilico e curcuma

Riso integrale alle zucchine, nocciole, …

23-09-2020 Primi

Il riso integrale è uno dei migliori cereali in a...

Peperoni in agrodolce con cipolle rosse al profumo intenso di alloro e pinoli

Peperoni in agrodolce con cipolle rosse …

14-09-2020 Antipasti

Gli ottimi peperoni particolarmente ricchi di vita...

Invito alla Lettura

In forma dopo il parto

In forma dopo il parto

15-05-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Natura e Salute Ciò che mangiamo ci riguarda sem...

Paura

Paura

23-07-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Supera la tempesta con saggezza La recensione di ...