Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jul 11, 2020 Last Updated 9:07 PM, Jul 8, 2020

Polpettine di mais e lupini alle erbe con salsa rossa al profumo di cannella

Pubblicato in Secondi
Letto 1366 volte
Vota questo articolo
(2 Voti)

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di lupini in salamoia,
  • 8 foglie di salvia,
  • 2 piccoli rametti di rosmarino,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • 200 g di farina per polenta precotta,
  • 2 piccoli scalogni,
  • 400 g di pomodori pelati,
  • cannella in polvere,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare i lupini, pulire con cura salvia e rosmarino, tritarli finemente insieme all'aglio sbucciato e rosolarli velocemente in poco olio, aggiungere i lupini senza salare e trifolarli per 5 minuti circa, intiepidirli e frullarli finemente.
  2. Portare quasi a ebollizione 800 ml di acqua salandola leggermente, aggiungere gradualmente la farina di polenta precotta mescolando inizialmente con una frusta per evitare grumi, cuocere per 5 minuti circa mescolando con un cucchiaio robusto.
  3. Quando pronta aggiungere alla polenta i lupini frullati amalgamandoli con cura e stendere in un piatto a intiepidire, prima che la polenta si raffreddi del tutto bagnandosi le mani con poca acqua formare il più velocemente possibile delle polpettine tonde e conservarle in frigorifero.
  4. Sbucciare e tritare gli scalogni, rosolarli per 5 minuti abbondanti insieme a 2 cucchiai di olio, aggiungere i pomodori pelati, salare e cuocere per 10 minuti a calore medio, passare al passaverdura e aromatizzare con un pizzico di cannella in polvere modulandola secondo i propri gusti.
  5. Rosolare le polpette di mais in padella con alcuni cucchiai di olio d'oliva fino a dorarle uniformemente (in alternativa friggerle in abbondante olio) e servirle con la salsina rossa alla cannella.

Ultimi articoli

Noci: vero elisir per la pelle

Noci: vero elisir per la pelle

13-06-2020 Mangiare sano

Le noci vantano un lunghissimo elenco di sostanze ...

Lo zenzero, il ginger degli inglesi

Lo zenzero, il ginger degli inglesi

04-06-2020 Spezie

Lo zenzero è una spezia fortemente radicata nella...

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavola

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavo…

27-05-2020 Mangiare sano

Anche se le dinamiche di mercato ci fanno trovare ...

Libri in Primo Piano

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo mangiato

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo man…

Maggio 01, 2003

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non ci ...

100 cibi in conserva

100 cibi in conserva

Agosto 01, 2007

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Questo ...

Prevenire il Colesterolo

Prevenire il Colesterolo

Gennaio 01, 2008

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il cole...

Invito alla Lettura

La pratica del digiuno curativo

La pratica del digiuno curativo

22-10-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Consigli, regole, indicazioni.  Parlare di d...

In forma con l'indice glicemico

In forma con l'indice glicemico

15-04-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute L’indice glicemico ...

banner