Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 24, 2021 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Ingredienti per 4 persone:

  • una striscia di 5-6 cm circa di alga kombu,
  • 100 g di ceci lasciati a bagno per 24 ore,
  • 200 g di riso nero venere integrale,
  • 4 foglie di alloro,
  • 500 g di zucca tipo mantovana,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 2 rametti di rosmarino fresco,
  • 1 cucchiaino di dragoncello secco,
  • olio di sesamo,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • una striscia di 5-6 cm circa di alga kombu,
  • 150 g di fagioli borlotti della Val di Gresta o altra qualità simile lasciati a bagno per 24 ore,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 2 rametti di rosmarino fresco,
  • 60 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • le barbe verdi di 1-2 finocchi,
  • 250 g circa di paccheri,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di farina bianca,
  • 100 g di farina di segale,
  • 15 g di lievito di birra,
  • 1 cucchiaino scarso di sale fino,
  • 250 ml circa di acqua,
  • 6 cucchiai d'olio extravergine d'oliva,
  • 5-6 cipolle,
  • alcuni rametti di rosmarino fresco

Preparazione:

  1. Conservare da parte un cucchiaio di farina bianca e setacciare la restante insieme a quella di segale, metterla a fontana su una spianatoia larga lasciando un largo buco centrale, mescolare il lievito nell’acqua tiepida fino a scioglierlo completamente unendo anche lo zucchero, versare il liquido all’interno del buco e raccogliendo man mano la farina dalla parte interna impastare gli ingredienti a lungo utilizzando le dita e i palmi delle mani.
  2. Ottenuto un impasto uniforme batterlo energicamente sul tavolo per migliorare l’amalgama e a questo punto aggiungere il sale mescolato con la farina tenuta da parte e 3 cucchiai d’olio continuando a mescolare fino a far assorbire dalla pasta anche questi ingredienti.
  3. Incidere con una croce superficiale l’impasto e metterlo in un largo e alto contenitore con coperchio, potrebbe andare bene anche una pentola in terracotta o acciaio, avvolgerlo con un panno e lasciarlo lievitare per almeno 90 minuti.
  4. Nel frattempo sbucciare le cipolle e affettarle molto finemente, lavare e sfogliare il rosmarino, sbattere il restante olio con ½ bicchiere di acqua e poco sale.
  5. Infarinare con cura e stendere la pasta a uno spessore di ½ cm abbondante, la sofficità della pasta dovrebbe garantire di riuscire a stenderla direttamente nella teglia leggermente utilizzando le sole dita.
  6. Versare in superficie l’emulsione di acqua e olio e spalmarla con le mani, cospargere con le cipolle a fette e le foglie di rosmarino, lasciare lievitare per almeno altri 30 minuti.
  7. Riscaldare il forno fino a 200 gradi e cuocere la focaccia per 20 minuti circa di media in base alle caratteristiche dell’impasto, allo spessore e alle dimensioni.

Ingredienti per 4 persone

  • 2 cucchiai di semi di finocchio,
  • 300 g di cavolo nero,
  • 1 carota media,
  • 1 piccola cipolla,
  • 1 gambo di sedano,
  • 150 g di lenticchie rosse,
  • 1 patata,
  • 4 cucchiai di concentrato di pomodoro,
  • 2 foglie di alloro,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • 1 rametto di rosmarino fresco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Portare a ebollizione 1 l di acqua, aggiungere il finocchio e lasciare in infusione per 15 minuti, nel frattempo pulire le foglie di cavolo nero eliminando il fusto centrale fibroso, lavarle e spezzettarle, filtrare la tisana, riportarla a ebollizione e lessarvi il cavolo nero per 10 minuti scarsi, scolarlo e conservare il liquido di cottura.
  2. In una casseruola in terracotta rosolare con poco olio d'oliva per 10 minuti a fuoco medio basso la carota, il sedano e la cipolla puliti e tritati finemente.
  3. Aggiungere le lenticchie sciacquate al soffritto di verdure e insaporirle bene per qualche minuto, unire l'acqua di cottura del cavolo al finocchietto, la patata sbucciata tagliata a pezzi, le foglie di alloro, poco sale e il concentrato di pomodoro.
  4. Mescolare bene e cuocere con pentola semi coperta per circa 40 minuti a fuoco medio basso lasciando la zuppa abbastanza asciutta, ma versando altra acqua se necessario.
  5. Sbucciare l'aglio e tritarlo finemente con le foglioline di rosmarino, in una piccola padella rosolarlo velocemente con 2-3 cucchiai di olio, aggiungere il cavolo nero lessato tagliuzzato finemente e lasciarlo insaporire 2-3 minuti.
  6. Frullare la zuppetta molto finemente dopo aver tolto le foglie di alloro, servirla nei piatti e accompagnarla con in mezzo il cavolo nero trifolato decorando con qualche semino di finocchio.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 rametto di rosmarino fresco,
  • 400 g di tofu al naturale,
  • 500 g di zucca mantovana,
  • 100-150 g di sesamo per l’impanatura,
  • carta da forno,
  • olio extravergine d’oliva siciliano,
  • sale

Preparazione:

  1. Lavare e asciugare il rosmarino fresco, mescolarlo con 4 cucchiai di olio e metterlo in una larga pirofila o vassoio con bordi, tagliare in fettine spesse 2-3 mm il tofu e condirlo con l’olio al rosmarino stendendolo in uno strato unico senza sovrapposizioni.
  2. Coprire e lasciare marinare per 2-3 ore, nel frattempo pulire la zucca dai semi e filamenti interni, sbucciarla, tagliarla in piccoli pezzi e cuocerla a vapore per 10-15 minuti fino a renderla morbida, rivestire una teglia bassa con carta da forno.
  3. Scolare in parte il tofu dall’olio aromatico e impanarlo nei semi di sesamo, metterlo nella teglia e gratinarlo nel forno caldo a 170 gradi per 10-15 minuti circa fino a renderlo croccante.
  4. Frullare la zucca cotta a vapore con l’olio al rosmarino rimasto e regolarla di sale, stenderla molto calda sul fondo dei piatti, adagiarvi sopra il tofu al sesamo, decorare con dei fagioli rossi lessati e servire.

Ultimi articoli

Secondi vegetali per le feste, bontà e salute in cucina!

Secondi vegetali per le feste, bontà e …

23-12-2020 Alimentazione

Una bella, sana e gustosa mini selezione di sei se...

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Picholine - campagna 2018-2019

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovari…

22-12-2020 Olio di Oliva

Torta di cioccolato, olio extravergine d'oliva Pol...

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Raggia - campagna 2018-2019

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovari…

21-12-2020 Olio di Oliva

Coppette d’uva in salsa di pere all'olio extrave...

Libri in Primo Piano

Pesce e Verdure

Pesce e Verdure

Agosto 01, 2006

Un'unione gustosa e salutare Descrizione: 28 pes...

Prevenire il cancro a tavola

Prevenire il cancro a tavola

Gennaio 01, 2013

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non è ...

Naturalmente dolci

Naturalmente dolci

Agosto 29, 2014

Le guide di Natura e Salute Il ruolo dei dolcific...

Le ricette del mese

Piccoli dessert di lenticchie rosse con arancia e cioccolato

Piccoli dessert di lenticchie rosse con …

22-01-2021 Dolci e Dessert

Un dessert realizzato con dei legumi sembra a prim...

Terrina di finocchi, ravanelli rossi, bietole, uova e fontina

Terrina di finocchi, ravanelli rossi, bi…

21-01-2021 Secondi

Una terrina abbastanza classica nella sua struttur...

Broccoletti verdi con arance, olive e mandorle tostate

Broccoletti verdi con arance, olive e ma…

18-01-2021 Antipasti

L’uso di abbinare i frutti invernali e in partic...

Invito alla Lettura

In forma con l'indice glicemico

In forma con l'indice glicemico

15-04-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute L’indice glicemico ...

La natura al servizio dell'uomo

La natura al servizio dell'uomo

04-04-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Piante, rimedi naturali e applicazioni in cucina. ...