Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Sep 19, 2018 Last Updated 10:30 AM, Sep 19, 2018

Gelato all'olio di mandorle e vaniglia con cialde alle olive

Gelato all'olio di mandorle e vaniglia con cialde alle olive Copyright © Giuseppe Capano
Pubblicato in Dolci e Dessert
Letto 3211 volte
Vota questo articolo
(3 Voti)

Ingredienti per 4 persone:

  • 125 g di farina integrale,
  • 60 g di farina bianca tipo 0,
  • 50 g di patè di olive nere,
  • 1 cucchiaio di maizena,
  • 400 ml di latte di soia o mandorle,
  • ½ baccello di vaniglia,
  • 1 cucchiaino di agaragar in polvere,
  • 100 g di miele d'agrumi,
  • 100 ml di olio extravergine d'oliva Kibò,
  • 100 g di farina di mandorle.

Preparazione:

  1. Mescolare insieme le due farine con pochissimo sale e disporle a fontana, mettere nel mezzo il paté di olive e alcuni cucchiai di acqua tiepida, impastare versando l'altra acqua necessaria a ottenere un impasto morbido da avvolgere in un panno e lasciare riposare 30 minuti in frigorifero.
  2. Nel frattempo sciogliere la maizena in poco latte freddo, mettere il restante latte, la vaniglia divisa in 3-4 pezzi e l'agaragar in una casseruola e portare gradualmente a ebollizione.
  3. Abbassare la fiamma al minimo, aggiungere la maizena sciolta e cuocere per pochi minuti fino ad addensare il tutto.
  4. Mescolare insieme il miele leggermente scaldato per renderlo liquido, l'olio e la farina di mandorle, unire alla base di vaniglia e mescolare con cura eliminando in ultimo la vaniglia a pezzi, distribuire in vaschetta per il ghiaccio, raffreddare e mettere in congelatore per almeno 2-3 ore.
  5. Oliare leggermente dei supporti in metallo per cannoncini, stendere la sfoglia di olive, ricavare delle strisce larghe circa 2 cm, avvolgerle intorno ai supporti e cuocere nel forno caldo a 190 gradi per 10-15 cm fino a dorare e seccare la pasta, raffreddarli e sfilare i cannoncini dai supporti di con delicatezza.
  6. Frullare velocemente in un potente mixer la crema ghiacciata tolta dalle vaschette e ottenuta una crema gelato metterla nei supporti di cialde di olive a cono.

Ultimi articoli

Alimentazione e aumento dei casi di canc…

17-09-2018 Tumori

Negli Stati Uniti il preoccupante aumento della co...

L’evoluzione del percorso per una cucina…

08-09-2018 Cucina e condimenti a Crudo

Proseguendo nel percorso di esplorazione di una st...

La frittura nelle sua veste corretta

06-09-2018 Friggere bene

Con la frittura siamo di fronte alla cottura forse...

Libri in Primo Piano

A tavola con il Diabete

Gennaio 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Dietolo...

Ipertensione: curarla a tavola

Aprile 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il ruol...

La pasta fatta in casa

Ottobre 01, 2013

Le guide di Natura e Salute La pasta fresca emble...

Invito alla Lettura

La cucina a crudo in un bel libro

21-11-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

La cucina crudista nei suoi tanti pregi.  Tr...

Cibo, mente, equilibrio, salute

12-02-2015 Invito alla Lettura, i libri consigliati

La reciproca influenza di cibo e mente. È uscito ...

banner