Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jul 13, 2020 Last Updated 9:07 PM, Jul 8, 2020

Nidi di sogliola e peperoni con salsa di pinoli e salatini al papavero

Nidi di sogliola e peperoni con salsa di pinoli e salatini al papavero Copyright © Giuseppe Capano
Pubblicato in Secondi
Letto 3160 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 peperoni rossi medio grandi,
  • 3 cucchiai di farina bianca,
  • 1 cucchiaio di farina di semola di grano duro,
  • 1 cucchiaino di semi di papavero,
  • ½ cucchiaino di buccia di limone biologico grattugiata,
  • 1 piccolo mazzettino di prezzemolo,
  • 400 g di filetti di sogliola,
  • 25 g di pinoli,
  • ½ spicchio d'aglio,
  • 2 cucchiai di mollica di pane,
  • 1 bicchiere di latte circa,
  • origano,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione:

  1. Lavate i peperoni, cuoceteli nel forno caldo a 210 gradi per 15-20 minuti circa e rigirandoli spesso fate ben abbrustolire la pelle, nel frattempo impastate insieme le due farine con i semi di papavero, un pizzico di origano e sale, 2 cucchiai d’olio d’oliva e l’acqua sufficiente a ottenere un impasto morbido da lasciare riposare al coperto per 30 minuti.
  2. Preparate la buccia di limone, sfogliate, lavate e asciugate il prezzemolo, tagliate in sottili striscioline i filetti di sogliola, togliete i peperoni dal forno, metteteli per 4-5 minuti in un sacchetto di carta o plastica per alimenti, chiudete bene e aspettate 5 minuti.
  3. Aprite il sacchetto, spellate i peperoni scartando il picciolo e i semi interni, eliminate ogni traccia di pelle bruciata e divideteli in striscioline delle stesse dimensioni del pesce, condite peperoni e sogliola con sale, poco olio d'oliva e la buccia di limone, intrecciando le due varietà di striscioline formate 4 polpette tonde e piatte simili a una sorta di nidi e adagiatele in una teglia coperta da carta da forno.
  4. Stendete l’impasto riposato a 3-4 mm di spessore e ricavate, aiutandovi con una macchina per pasta fresca, dei corti tagliolini, friggeteli in abbondante olio d’arachide per pochi minuti, scolateli e raffreddateli.
  5. Cuocete il pesce nel forno caldo a 200 gradi per 6-7 minuti, a parte frullate molto bene insieme il prezzemolo, i pinoli, l'aglio sbucciato, la mollica di pane, il latte, poco sale e 2-3 cucchiai d'olio d'oliva distribuendo la salsina così ottenuta sul fondo di 4 piatti piani.
  6. Adagiate delicatamente su ogni piatto i nidi di pesce, decorate il bordo esterno con i salatini al papavero e servite.

Ultimi articoli

Noci: vero elisir per la pelle

Noci: vero elisir per la pelle

13-06-2020 Mangiare sano

Le noci vantano un lunghissimo elenco di sostanze ...

Lo zenzero, il ginger degli inglesi

Lo zenzero, il ginger degli inglesi

04-06-2020 Spezie

Lo zenzero è una spezia fortemente radicata nella...

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavola

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavo…

27-05-2020 Mangiare sano

Anche se le dinamiche di mercato ci fanno trovare ...

Libri in Primo Piano

La Cucina con la Frutta

La Cucina con la Frutta

Maggio 01, 2006

Le guide di Natura e Salute Descrizione: L'impor...

Ipertensione: curarla a tavola

Ipertensione: curarla a tavola

Aprile 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il ruol...

A tavola con il Diabete

A tavola con il Diabete

Gennaio 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Dietolo...

Invito alla Lettura

Equo e Solidale

Equo e Solidale

07-05-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un ricettario per tutti i giorni È un libro molt...

Guarire con il cibo

Guarire con il cibo

12-12-2011 Invito alla Lettura, i libri consigliati

300 ricette di cucina e rimedi naturali Libro int...

banner