Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 23, 2019 Last Updated 8:43 AM, Jan 23, 2019

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di fagiolini,
  • 200 g di riso a scelta,
  • 200 g di lenticchie verdi lessate,
  • 4 coste singole di sedano,
  • 200 g di pomodorini,
  • 1 mazzettino di menta fresca,
  • 1 limone,
  • 60 g di olive nere snocciolate,
  • 1 cucchiaio di semi di papavero,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 porri,
  • 1 cucchiaino di foglioline di timo,
  • 4 cucchiai di farina di riso integrale,
  • 1 l abbondante di brodo vegetale,
  • 150 g di spinaci freschi,
  • fiocchi di mais,
  • semi di papavero,
  • pepe rosa,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare i porri dalla parte sommitale verde, inciderli in due parti per il lungo fermandosi prima della radice finale e lavarli con molta cura.
  2. Affettarli e metterli in una casseruola con il timo e 3-4 cucchiai di olio, coprirli e rosolarli a calore dolce per 15 minuti circa salandoli un poco.
  3. Aggiungere la farina di riso, mescolarla con cura e allungare con il brodo vegetale, portare a ebollizione, abbassare la fiamma e cuocere per 20 minuti circa.
  4. Nel frattempo lavare gli spinaci e spezzettarli, aggiungerli alla minestra e continuare la cottura per 2 minuti, quindi frullare finemente in modo da ottenere una vellutata verde chiaro da regolare di sale e allungare con altro brodo se necessario.
  5. Servirla decorandola con fiocchi di mais spezzettati, pepe rosa e semi di papavero.

Ingredienti per 10 persone:

  • 20 g di lievito di birra fresco,
  • 320 ml di acqua tiepida,
  • 700 di farina tipo 2,
  • 1 cucchiaino di sale integrale,
  • 1 cucchiaio abbondante di miele o malto,
  • 8 cucchiai d'olio d'oliva,
  • 250 g di provola,
  • 3-4 cucchiai di semi di papavero,
  • 150 g circa di pomodori sottolio,
  • 3 cucchiai abbondanti di semi di girasole,
  • 200 g di olive nere morbide,
  • 3 cucchiai abbondanti di semi di sesamo.

Preparazione:

  1. Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida, impastare la farina con il sale, il miele o il malto, il lievito sciolto e l'olio versando l'altra acqua sufficiente a ottenere un impasto morbido, coprirlo e lasciarlo lievitare al caldo per almeno 3-4 ore.
  2. Nel frattempo tritare grossolanamente la provola e mescolarla con i semi di papavero, scolare i pomodori dall'olio, tagliarli in piccoli dadini e mescolarli con i semi di girasole, snocciolare le olive, tritarle e mescolarle con i semi di sesamo.
  3. Dividere l'impasto lievitato in 3 parti e stenderlo possibilmente solo con le dita o in alternativa con un mattarello fino a formare tre rettangoli lunghi circa 30-40 cm e larghi 8.
  4. Mettere nel mezzo di ogni rettangolo uno dei tre ripieni e arrotolando la pasta e chiudere i bordi in modo da formare 3 salsicciotti.
  5. Intrecciare delicatamente i tre impasti formando una lunga treccia da disporre in una teglia rivestita con carta da forno, spennellarla a scelta con dell'uovo sbattuto e lasciarla lievitare per un'altra ora circa facendola ben gonfiare.
  6. Cuocere nel forno caldo a 190 gradi per 40 minuti circa, intiepidire, tagliare a fette e accompagnare con un'allegra insalata di stagione

Ingredienti per 6/8 persone:

  • 50 g di burro,
  • 1 arancia,
  • 75 g di farina di riso,
  • 75 g di fecola di patate,
  • ½ bustina di lievito per dolci o cremortartaro,
  • 100 g di farina di mais macinata fine,
  • 80 g di zucchero di canna integrale,
  • 1 uovo,
  • 100 g di gocce di cioccolato,
  • 1 cucchiaio di semi di papavero (facoltativo),
  • poco latte,
  • un pizzico di sale.

Ingredienti per 4 persone:

  • 125 g di spinaci freschi,
  • 6 pomodori secchi sottolio,
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro,
  • 280 g di farina di semola di grano duro,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 2 cucchiai abbondanti di semi di papavero,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Ultimi articoli

Alimentazione e aumento dei casi di cancro del colon-retto nei giovani Americani

Alimentazione e aumento dei casi di canc…

17-09-2018 Tumori

Negli Stati Uniti il preoccupante aumento della co...

L’evoluzione del percorso per una cucina a crudo

L’evoluzione del percorso per una cuci…

08-09-2018 Cucina e condimenti a Crudo

Proseguendo nel percorso di esplorazione di una st...

La frittura nelle sua veste corretta

La frittura nelle sua veste corretta

06-09-2018 Friggere bene

Con la frittura siamo di fronte alla cottura forse...

Libri in Primo Piano

La Cucina a Crudo - terza edizione

La Cucina a Crudo - terza edizione

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Siamo a...

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo mangiato

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo man…

Maggio 01, 2003

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non ci ...

Cucina mediterranea senza Glutine

Cucina mediterranea senza Glutine

Ottobre 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: La celi...

Invito alla Lettura

Un dolcificante rivoluzionario

Un dolcificante rivoluzionario

04-04-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

La stevia, la sua storia, i suoi pregi e gli usi i...

Equo e Solidale

Equo e Solidale

07-05-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un ricettario per tutti i giorni È un libro molt...

banner