Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 17, 2022 Last Updated 9:35 AM, Jan 17, 2022

Tutti i risi integrali sono il massimo dal punto di vista nutrizionale, della salute e del gusto finale nel piatto, il loro valore va ben al di la dell’integrità del chicco con tutte le sue fibre, si tratta proprio di un cibo ottimo e funzionale con uno di migliori rapporti tra gusto e salute.

Per altro abbiamo la fortuna di trovarlo in numerose varianti, cambiano spesso i colori con in evidenza il rosso e il nero, ma cambiano anche le sfumature di sapore, la consistenza e la capacità di gustosi abbinamenti.

In questo caso protagonista è il riso rosso integrale che in onore dell’estate viene abbinato alle zucchine con il supporto prezioso dello zenzero fresco, il rinforzo del peperoncino e l’apporto aromatico delle nocciole per un risultato finale che vi invitiamo nel provare al più presto!

Ingredienti per circa 4 persone:

  • 300 g di riso rosso integrale,
  • 2-3 zucchine medie,
  • 1 cucchiaio abbondante di zenzero fresco grattugiato,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 1 peperoncino rosso fresco,
  • 30 g di nocciole tostate,
  • 50-60 g di germogli freschi,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sciacquare e disporre il riso in una pentola, coprirlo con 750 ml di acqua, cuocerlo per 25-30 minuti a fuoco basso con pentola coperta fino a quando non avrà assorbito tutto il liquido iniziale.
  2. Nel frattempo mondare le zucchine, lavarle e tagliarle in piccoli cubetti, preparare lo zenzero, sbucciare e tritare l'aglio.
  3. Rosolare in una padella dal fondo spesso per 1 minuto scarso a calore medio basso l'aglio e lo zenzero insieme a 2-3 cucchiai d'olio, aggiungere le zucchine, salare leggermente e cuocerle per 10 minuti circa.
  4. Eliminare dal peperoncino i semi e conservare la sola polpa rossa, metterla in un mortaio insieme alle nocciole tostate e lavorare i due ingredienti con il pestello fino a ottenere una crema densa da allungare solo alla fine con l’olio sufficiente a ottenere una salsina da regolare di sale.
  5. Frullare molto finemente le zucchine cotte in modo da ottenere una crema densa e regolarla di sale, condire il riso rosso con la salsina di nocciole piccante e pressarlo in forme a ciambella da porzione rivoltandolo dopo qualche minuto nei piatti.
  6. Aggiungere nel mezzo la crema di zucchine allo zenzero, decorare con una roselline di buccia di pomodoro e accompagnare con dei germogli freschi a scelta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 finocchi,
  • 2 piccole carote,
  • 150 g di barbabietole cotte,
  • 250 g di cimette di broccoletti,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 1 cucchiaino di maggiorana secca,
  • 200 g di couscous integrale precotto,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 arance,
  • 400 g di seitan,
  • 100 g di farina di riso per impanare,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 2 rametti di rosmarino fresco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare un'arancia e asciugarla, pelare sottilmente 1/3 della buccia e tagliarla in fine julienne, spremere il succo di entrambe le arance.
  2. Tagliare in fette sottili il seitan e passarlo nella farina di riso, sbucciare l'aglio e tritarlo con il rosmarino sfogliato.
  3. In una larga padella rosolare velocemente il trito di aglio con 4 cucchiai di olio, aggiungere il seitan ben scolato dalla farina.
  4. Lasciare dorare 2-3 minuti per lato le fettine di seitan salando leggermente, unire la buccia tagliata a julienne, bagnare con il succo di arancia e se necessario versare anche un po' di brodo vegetale o semplice acqua.
  5. Lasciare restringere della metà il liquido, distribuire nei piatti, decorare eventualmente con la buccia a julienne e servire.

Spuma aromatica con batata rossa

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 grandi cipolle bianche
  • 6 foglie di alloro fresche
  • 500 g circa di batata rossa
  • olio extravergine d'oliva
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare le cipolle e tagliarle in spicchi spessi 1 cm circa mettendoli in una casseruola dal fondo spesso o se preferite antiaderente.
  2. Aggiungere le foglie di alloro lavate, 4 cucchiai d'olio e poco sale, coprire e rosolare a fuoco basso per 10 minuti.
  3. Nel frattempo sbucciare le batate, con un semplice pelapatate togliendo poi con un coltellino le rientranze sinuose che a volte hanno.
  4. Volendo la buccia, ricca di sostanze preziose, si potrebbe anche lasciare vista l'origine biologica, ma le rientranze dovete toglierle necessariamente lo stesso.
  5. Tagliare le batate in piccoli pezzi e aggiungerle alle cipolle rosolate, coprire nuovamente e sempre a fuoco basso cuocere per 20-25 minuti circa mescolando ogni tanto.
  6. A fine cottura regolare di sale, eliminare le foglie di alloro e passare al passaverdura con buchi fini, in alternativa ridurre in crema con brevi colpi alternati di un frullatore a immersione.
  7. Servire la spuma spremendola con una sacca da pasticceria, se serve per accompagnare un secondo calcolare la metà delle dosi.

Ingredienti per 4 persone:

  • 5-600 g di broccoletti verdi,
  • 320 g di conchigliette,
  • 2-3 spicchi d'aglio,
  • 200 g di ceci neri lessati,
  • 1 cucchiaio di foglie di maggiorana fresca,
  • 150 g di caciotta morbida o altro formaggio simile,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Le patate nella loro versione novella, gli asparagi e i primi pomodori sono alcuni tra gli ortaggi portati in dono dalla primavera insieme a un lungo elenco di erbe aromatiche fresche.

E proprio i tre ortaggi citati con la complicità dell’erba cipollina e del basilico sono i protagonisti di questa ricetta in puro stile Cucina Naturale dove il pomodoro diciamo che si prende più libertà rispetto ai compagni comparendo sia nel flan che nella macedonia che lo accompagna.

Consigliamo di accompagnare il flan con buon pane integrale o ancora meglio con questi croccanti “Mini biscotti salati al sesamo senza glutine”!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 7 pomodori medi maturi,
  • 1 grande mazzo di basilico fresco,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 3 cucchiai di pecorino grattugiato,
  • 4 uova,
  • 2 patate novelle medio piccole,
  • 400 g di asparagi freschi,
  • ¼ di cespo di lattuga,
  • 1 cucchiaio di erba cipollina tritata,
  • 100 g di ricotta fresca,
  • pepe,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare 5 pomodori, immergerli brevemente in acqua bollente, pelarli, eliminare i semi interni e tagliarli in piccoli dadini, sfogliare, lavare e spezzettare finemente il basilico, sbucciare e tritare l'aglio, sbattere le uova con il formaggio, un pizzico di sale e una macinata di pepe.
  2. Rosolare brevemente l'aglio insieme a 2-3 cucchiai d'olio, aggiungere i pomodori, salarli e cuocerli per 5 minuti a calore vivace, intiepidirli e mescolarli con il basilico e le uova, mettere il composto in 4 formine leggermente oliate e cuocerlo nel forno caldo a 180 gradi per 25 minuti circa.
  3. Nel frattempo pelare le patate, lavarle e tagliarle a dadini coprendole momentaneamente con dell'acqua fredda, mondare gli asparagi dalla parte finale dura, lavarli bene e tagliarli in dadini uguali alle patate, cuocere a vapore o lessare separatamente le patate e gli asparagi calcolando circa 8-10 minuti di cottura per ogni verdura, scolarli stendendoli su un vassoio a raffreddare e conservare da parte l'acqua usata per la cottura.
  4. Lavare i pomodori rimasti e tagliarli sempre a dadini, sfogliare la lattuga, lavarla bene, sgrondarla dall'acqua in eccesso e affettarla finemente, preparare l'erba cipollina.
  5. Mettere in un frullatore la ricotta insieme a un pizzico di sale, 2-3 cucchiai d'olio e l'erba cipollina e versando poca acqua di cottura delle verdure frullare il tutto fino a ottenere una fluida salsina con cui mescolare e condire gli asparagi, le patate e i pomodori.
  6. Lasciare consolidare a temperatura ambiente per 10 minuti, sformare i flan e servirli con la macedonia di verdure e l'insalatina.

Ultimi articoli

La carenza di ferro e altri nutrienti come possibile segnale di un problema con il glutine

La carenza di ferro e altri nutrienti co…

13-01-2022 Celiachia

La carenza di alcuni sali minerali e vitamine potr...

Primi vegetali delle feste 2021, alternative chic e porta fortuna!

Primi vegetali delle feste 2021, alterna…

20-12-2021 Alimentazione

La nostra selezione 2021 di primi piatti che posso...

Rafano, l’ancestrale wasabi Europeo!!

Rafano, l’ancestrale wasabi Europeo!!

15-12-2021 Erbe aromatiche

Il Rafano ha una storia di utilizzo in cucina abba...

Libri in Primo Piano

A tavola con il Diabete

A tavola con il Diabete

Gennaio 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Dietolo...

Cucina mediterranea senza Glutine

Cucina mediterranea senza Glutine

Ottobre 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: La celi...

Vapore & Sapore

Vapore & Sapore

Settembre 26, 2014

Fumi, Profumi e Buone Ricette Ottanta ricette tut...

Le ricette del mese

Dessert speziato di pere con salsina di kiwi al limone

Dessert speziato di pere con salsina di …

17-01-2022 Dolci e Dessert

Un tris di buona frutta stagionale questo dessert ...

Involtini di porri gratinati al pomodoro

Involtini di porri gratinati al pomodoro

14-01-2022 Secondi

I modi di preparare degli involtini vegetali senz...

Trofie con pesto di spinaci alle mandorle e salsina aromatica di lenticchie rosse

Trofie con pesto di spinaci alle mandorl…

10-01-2022 Primi

Proprio un bel piatto di pasta questa ricetta che ...

Invito alla Lettura

Insalate e condimenti, un libro per conoscerli

Insalate e condimenti, un libro per cono…

26-08-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Il mondo magico delle insalate.   È un libr...

La pratica del digiuno curativo

La pratica del digiuno curativo

22-10-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Consigli, regole, indicazioni.  Parlare di d...