Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 17, 2022 Last Updated 9:35 AM, Jan 17, 2022

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 arancia,
  • 400 g di alici o piccole sardine già pulite e spinate,
  • 60 g di pangrattato,
  • 30 g di nocciole tostate,
  • 100 g di spinaci lessati,
  • 1 cucchiaino di buccia d’arancia grattugiata,
  • 1 cucchiaino di maggiorana secca,
  • 4 carciofi affettati fini,
  • 10 foglie di menta,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sistemare le alici o le piccole sardine in una pirofila o terrina non troppo stretta, bagnarle con il succo spremuto dell’arancia e lasciarle marinare per 20 minuti circa.
  2. Nel frattempo tritare finemente le nocciole con gli spinaci cotti, mettere il ricavato in una ciotola e mescolarlo con il pangrattato, la buccia di arancia e la maggiorana.
  3. Farcire 2 a 2 le alici con il composto di pane formando dei sandwich di pesce, disporre in una teglia rivestita con carta da forno, condire con poche gocce di olio e cuocere nel forno caldo a 180 gradi per 10 minuti.
  4. Pulire con cura i carciofi e affettarli, condirli con un pizzico di sale, 2-3 cucchiai di olio e poco pepe, trifolarli in una padella per 10 minuti circa.
  5. Unire in ultimo la menta lavata e velocemente tritata, stenderli nei piatti e adagiarvi sopra le alici.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 zucchine medie,
  • 125 g di ricotta di pecora soda e asciutta,
  • 2 carote medie,
  • 1 mazzetto di maggiorana fresca,
  • 4 sottili fette di pane tipo pugliese da circa 50 g ognuna,
  • coriandolo in grani,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione:

  1. Lavare le zucchine e asciugarle, con un pelapatate pelare la buccia e metterla in una ciotola, coprirla e conservarla in frigorifero.
  2. Tagliare la polpa rimasta in piccoli cubetti, cuocerla a vapore per 5 minuti circa e frullarla finemente con la ricotta di pecora e 2 cucchiai d’olio, regolarla di sale e insaporirla con una macinata di coriandolo o semplice pepe bianco.
  3. Pulire le carote e tagliarle a julienne insieme alle bucce delle zucchine conservate, scottare le due verdure a vapore per 1 solo minuto e condirle con altri 2 cucchiai d’olio e la maggiorana pulita e sfogliata.
  4. Tostare leggermente le fette di pane, spalmarle con la crema bianca e ricoprirle con carote e zucchine alla maggiorana.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 avocado medio grande o 2 piccoli ben maturi,
  • ½ limone,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 1 mazzetto ciascuno di timo, maggiorana e basilico,
  • 100 g di formaggio stagionato a scelta,
  • 200 g di pomodorini,
  • 2-300 ml circa di brodo vegetale,
  • 60 g di salmone affumicato (facoltativo e solo se gradito),
  • 1 cucchiai di semi di sesamo nero,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare l’avocado, eliminare il nocciolo e tagliarlo in piccoli pezzi, metterlo in una ciotola e bagnarlo con poco succo di limone, aggiungere l’aglio sbucciato diviso in 3-4 pezzi, poco sale e poco olio, coprire e lasciare insaporire.
  2. Pulire le erbe aromatiche, sfogliarle e tritarle velocemente proteggendole subito con 2 cucchiai di olio, ridurre in sottili scaglie il formaggio stagionato, lavare i pomodorini e dividerli in spicchi.
  3. Togliere l’aglio dall'avocado e frullarlo finemente unendo il brodo vegetale sufficiente a ottenere una salsina verde da profumare con l’olio alle erbe aromatiche.
  4. Lessare gli spaghetti al dente (o altra pasta lunga, meglio se integrale) e condirli con buona parte di salsina all’avocado, distribuirli nei piatti.
  5. Circondarli con i pomodorini a spicchi e le scaglie di formaggio, mettere nel mezzo la salsina di avocado rimasto insieme al salmone (se gradito) ridotti in sottili striscioline e completare con i semi di sesamo nero.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4-5 finocchi,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 150 g di spinaci freschi,
  • 150 g di radicchio rosso,
  • ½ cucchiaino di maggiorana secca,
  • 4-5 cucchiai di concentrato di pomodoro,
  • ½ cucchiaino di basilico secco,
  • 1 cucchiaio abbondante di paté di olive nere,
  • 1 cucchiaio di agaragar mescolato a 1 cucchiaio di maizena o amido di riso,
  • 200 ml di brodo vegetale freddo,
  • 50 g di germogli misti,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Quella che presentiamo in questa ricetta è proprio una bella, gustosa e sana alleanza tra un prodotto tipico della primavera e un frutto un tempo solo esotico, ma oggi coltivato con successo anche in Italia e precisamente nella splendida Sicilia.

Gli asparagi li ritroviamo in diverse tipologia che si distinguono per prima cosa dal colore con una predominanza degli asparagi verdi, una presenza minore di quelli violacei e una grande considerazione in alcune zone geografiche dei bianchi.

Dell’avocado si possono raccontare autentiche meraviglie frutto della sua particolare composizione decisamente più grassa rispetto ai frutti normali, sono però grassi che fanno molto bene e soprattutto garantiscono una cremosita e pastosità eccellente e ricca di spunti creativi!

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 g di asparagi verdi,
  • 1 limone,
  • 2 piccoli avocadi maturi,
  • 1 mazzetto di erba cipollina,
  • 1 mazzetto di maggiorana fresca,
  • 1 cucchiaio di sesamo nero,
  • pomodorini,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire gli asparagi dalla parte finale dura conservando la parte delle punte più tenera, lavarli e scottarli a vapore per meno di 5 minuti in modo da conservarli molto croccanti.
  2. Spremere il succo di limone e metterlo in una ciotola, sbucciare i 2 avocadi eliminando il grosso nocciolo centrale e la pellicina marrone eventualmente rimasta attaccata alla polpa, tagliarli in piccoli pezzi e metterli subito nella ciotola del limone mescolandoli in modo da evitare l’ossidazione.
  3. Lavare l’erba cipollina e con una forbice tagliuzzarla il più finemente possibile, aggiungerne la maggior parte agli avocadi insieme a un pizzico di sale, la maggiorana fresca sfogliata e 3-4 cucchiai di olio, frullare fino a ottenere una crema densa uniforme, eventualmente versare altro olio e un poco di acqua.
  4. Mettere la crema al centro dei piatti e intorno disporre gli asparagi sezionati a metà per il lungo, decorare la crema con l'erba cipollina rimasta, i semi di sesamo nero e qualche pomodorino a metà.

Ultimi articoli

La carenza di ferro e altri nutrienti come possibile segnale di un problema con il glutine

La carenza di ferro e altri nutrienti co…

13-01-2022 Celiachia

La carenza di alcuni sali minerali e vitamine potr...

Primi vegetali delle feste 2021, alternative chic e porta fortuna!

Primi vegetali delle feste 2021, alterna…

20-12-2021 Alimentazione

La nostra selezione 2021 di primi piatti che posso...

Rafano, l’ancestrale wasabi Europeo!!

Rafano, l’ancestrale wasabi Europeo!!

15-12-2021 Erbe aromatiche

Il Rafano ha una storia di utilizzo in cucina abba...

Libri in Primo Piano

Cucina mediterranea senza Glutine

Cucina mediterranea senza Glutine

Ottobre 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: La celi...

Olio: crudo e cotto

Olio: crudo e cotto

Marzo 01, 2012

Le guide di Natura e Salute La multidirezionalit...

La cucina a basso indice glicemico

La cucina a basso indice glicemico

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Cosa significa seguir...

Invito alla Lettura

I colori della salute

I colori della salute

09-09-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un utile manuale sulla sana alimentazione È un l...

Il cibo per lo sport

Il cibo per lo sport

24-03-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Non si può prescinde...

banner