Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 17, 2022 Last Updated 9:35 AM, Jan 17, 2022

Questi ottimi biscotti da pasticceria pur rientrando nel mondo goloso dei dolci portano con se interessanti note di benessere date in particolare dalle due spezie che li valorizzano, la curcuma e lo zenzero.

Ci deliziamo per altro con una delle ricette biscotti caratterizzata dall’assenza di prodotti di origine animale che in questa buona versione di biscotti semplicemente non sono necessari per valorizzare dei dolci sani che sappiano lo stesso soddisfare il naturale desiderio di un fragrante dolcetto per accompagnare magari una buona e fumante tisana salutare.

Ingredienti per circa 8 persone:

  • 50 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 60 zucchero di canna,
  • 80 g di zenzero fresco,
  • 1 cucchiaino abbondante di curcuma in polvere,
  • 100 ml di latte vegetale a scelta,
  • 100 g di farina di riso,
  • 100 g di farina integrale,
  • 50 g di farina di grano saraceno,
  • ½ bustina di lievito per dolci,
  • 4 cucchiai di olio di girasole,
  • cioccolato fondente (facoltativo),
  • pepe nero,
  • sale

Preparazione

  1. Mettere in un bicchiere alto da frullatore le mandorle e la bevanda vegetale, pulire lo zenzero, ridurlo in piccoli pezzi o tritarlo grossolanamente e aggiungerlo alle mandorle in ammollo.
  2. Unire anche la curcuma, l’olio di girasole, lo zucchero, una macinata di pepe nero e un pizzico di sale.
  3. Frullare a lungo fino a ottenere un crema molto fluida di colore giallo intenso.
  4. Disporre le farine in una ciotola e mescolarle insieme al lievito setacciato, aggiungere la crema speziata e mescolare con le mani fino a creare una massa morbida leggermente appiccicosa (eventualmente unire un altro poco di farina).
  5. Formare dei rotoli e tagliarli a fette, si otterranno dei biscottini oblunghi, adagiarli in una teglia e cuocerli nel forno già caldo a 150 gradi per 15 minuti circa.
  6. Una volta freddi decorarli a scelta con del cioccolato fondente sciolto colato a filo.

In queste ottime ciambelline dolci e croccanti senza glutine un grasso solido aiuta molto a amalgamare al meglio ingredienti non facili da rendere ben uniformi.

Abbiamo quindi la presenza del classico burro se pur nelle dosi minime possibili accompagnato oltre alle due distinte farine, di castagne e riso, da mandorle, gocce di cioccolato fondente e in finale i verdi e scenografici oltre che sani e buoni pistacchi rigorosamente siciliani grazie alla loro alta qualità.

Ricetta facile e anche divertente da realizzare magari con bimbi da 6 a 60 anni indifferentemente che possiamo portare per una bella colazione in un giorno magari di relax, uno di quelli dove i pensieri sono liberi di volare dove desiderano senza fretta, orari, appuntamenti e farsi coccolare da dolcetti che come questi sanno stimolare il cuore!

Ingredienti per 6 persone:

  • 140 g farina di castagne,
  • 60 g di farina di riso,
  • 6 g di lievito per dolci,
  • 30 g di mandorle tostate,
  • 40 g di burro,
  • 1 uovo,
  • 30 g di zucchero di canna,
  • 30 g di gocce di cioccolato,
  • 25 g di pistacchi sgusciati,
  • poco miele di castagno,
  • poco latte,
  • vaniglia nera in polvere,
  • sale

Preparazione

  1. Setacciare insieme la farina di castagne, quella di riso e il lievito mettendo il tutto in una ciotola, aggiungere un pizzico di vaniglia nera in polvere e sale.
  2. Frullare non troppo finemente le mandorle tostate e ammorbidire il burro, unire i due ingredienti al composto farinoso completando con l’uovo, lo zucchero e le gocce di cioccolato.
  3. Impastare versando il solo poco latte necessario a ottenere un composto uniforme, avvolgerlo in pellicola trasparente e lasciarlo riposare 30 minuti in frigorifero.
  4. Formare dei piccoli biscotti a ciambella e disporli in una teglia coperta con carta da forno, cuocerli a 160 gradi per 10 minuti abbondanti e raffreddarli, quindi spennellarli con poco miele di castagne e decorarli con i pistacchi tritati grossolanamente.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 spicchi d’aglio,
  • 1 rametto grande di rosmarino fresco,
  • 50 g di maizena,
  • 120 g di farina di riso integrale,
  • 50 g di farina di grano saraceno,
  • 2 piccoli scalogni,
  • 1 manciata di foglie di prezzemolo,
  • 4 carciofi,
  • 150 g di formaggio Stelvio o semplice scamorza,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare e tritare molto finemente l’aglio con le foglioline verdi del rosmarino, metterlo in un pentolino con 2 cucchiai abbondanti di olio e rosolarlo delicatamente a fuoco basso per 2-3 minuti.
  2. Sciogliere la maizena con 60 ml di acqua, aggiungerla al soffritto e far addensare fino a formare una massa molto compatta, spegnere il fuoco, aspettare 2-3 minuti e diluirla con altri 60 ml di acqua mescolando fino a formare una cremina.
  3. Impastare le due farine con questa cremina e un pizzico di sale unendo altra farina di riso o un altro poco di acqua se dovesse servire, avvolgere in un panno e lasciare riposare.
  4. Sbucciare gli scalogni e tritarli finemente con il prezzemolo, metterli in una padella con 2-3 cucchiai di olio e rosolarli a calore basso per 5 minuti abbondanti, pulire con cura i carciofi eliminando le foglie esterne e parte del gambo, dividerli a metà, togliere l'eventuale barbetta interna, affettarli e aggiungerli al soffritto, salare, coprire e cuocere per 15 minuti circa a fuoco basso bagnando con poca acqua se necessario.
  5. Stendere sottilmente la pasta riposata su un foglio di carta da forno infarinandola poco e distribuirvi sopra il composto di carciofi tiepido e il formaggio affettato sottilmente, alzando il foglio di carta arrotolare delicatamente come se si trattasse di un normale strudel dolce chiudendo le estremità, ritagliare la carta in più e adagiare il rotolo su una teglia.
  6. È anche possibile realizzare 2 strudel più piccoli da tagliare poi a metà o 4 singoli da porzione, spennellare la superficie con il fondo oleoso di cottura dei carciofi mescolato a 2-3 cucchiai di acqua e cuocere nel forno caldo a 170 gradi per 25 minuti circa.

Ingredienti per 4 persone:

  • ½ cavolo verza,
  • 120 g di riso rosso integrale,
  • 2 grandi cipolle bianche,
  • 4 foglie di alloro fresco,
  • 2 cucchiai di farina di riso,
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sfogliare e lavare il cavolo verza e in abbondante acqua bollente scottare le singole foglie per 3-4 minuti travasandole poi in acqua ghiacciata, conservare l'acqua di cottura.
  2. Mettere il riso rosso in una pentola con 350 ml di acqua di cottura del cavolo, coprire e cuocere per 30 minuti circa lasciando assorbire tutto il liquido.
  3. Sbucciare e affettare le cipolle, metterle in una casseruola con 3-4 cucchiai di olio e le foglie di alloro, coprirle e rosolarle per 10 minuti, nel frattempo tagliare a striscioline 5-6 delle foglie più verdi del cavolo e a pezzettoni tutto il resto.
  4. Aggiungere la verza a pezzettoni alle cipolle, insaporire 5 minuti, unire la farina di riso, una macinata di pepe e la curcuma, mescolare e versare circa 1 l di acqua di cottura della verza, salare e cuocere per 20 minuti circa, servire nei piatti il minestrone con in mezzo il riso rosso, intorno le striscioline verdi di cavolo verza e un poco di olio a crudo.

Una ricetta bella da vedere con i suoli colori solari e estivi e dove la profumata menta avvolge ogni singolo ingrediente in un abbraccio sensuale.

Ma anche potente, per questo consigliamo di dosarla sia secondo i propri gusti sia rispetto alla varietà di menta effettivamente utilizzata, di fronte a una piperita ad esempio il dosaggio deve essere certamente più prudente e attento e ancora di più rispetto alla cosiddetta menta glaciale!

In questo piatto oltre alle tre verdure di base tra peperoni, zucchine e patate abbiamo anche l’interessante presenza dei piselli che aumentano almeno di un poco la quota proteica insieme a quelle di fibre e sostanze protettive in generale!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 peperone rosso grande,
  • 2 zucchine medie,
  • 2 patate novelle medio piccole,
  • 1 mazzetto di menta fresca,
  • 2 cipollotti,
  • 200 g di piselli sgusciati,
  • 1 cucchiaio di farina di riso,
  • 200 ml circa di brodo vegetale,
  • 25 g di nocciole sgusciate tostate,
  • 1 cucchiaino raso di semi di papavero,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare il peperone rosso eliminando picciolo e semi, lavarlo con cura e tagliarlo in cubetti, sbucciare le patate, lavarle insieme alle zucchine e tagliare anche queste due verdure in cubetti.
  2. Cuocere il tutto a vapore per 10 minuti circa in base alla grandezza dei cubetti, trasferire in un grande vassoio in uno strato unico e lasciare raffreddare, quindi condire con poco sale, 1 cucchiaio abbondante di olio e alcuni rametti di menta fresca, mescolare delicatamente e lasciare marinare per circa un’ora.
  3. Nel frattempo mondare i cipollotti conservando gran parte delle sommità verdi, lavarli e affettarli finemente, disporli in una padella e rosolare per 5 minuti abbondanti a calore medio insieme a 3 cucchiai d'olio d'oliva.
  4. Aggiungere i piselli e farli insaporire per 10-15 minuti circa, unire la farina di riso e dopo aver ben mescolato versare il brodo (o semplice acqua) regolando di sale e cuocendo per altri 5-10 minuti.
  5. Raffreddare i piselli e frullarli finemente insieme alla menta rimasta (regolare la quantità di erba aromatica secondo i propri gusti) fino a ottenere una crema densa.
  6. A scelta togliere o lasciare i rametti di menta dalle verdure marinate e disporle in 4 coppette, disporre nel mezzo la crema di piselli, aggiungere le nocciole tostate tritate grossolanamente e completare con i semi di papavero.

Ultimi articoli

La carenza di ferro e altri nutrienti come possibile segnale di un problema con il glutine

La carenza di ferro e altri nutrienti co…

13-01-2022 Celiachia

La carenza di alcuni sali minerali e vitamine potr...

Primi vegetali delle feste 2021, alternative chic e porta fortuna!

Primi vegetali delle feste 2021, alterna…

20-12-2021 Alimentazione

La nostra selezione 2021 di primi piatti che posso...

Rafano, l’ancestrale wasabi Europeo!!

Rafano, l’ancestrale wasabi Europeo!!

15-12-2021 Erbe aromatiche

Il Rafano ha una storia di utilizzo in cucina abba...

Libri in Primo Piano

La cucina a basso indice glicemico

La cucina a basso indice glicemico

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Cosa significa seguir...

La Cucina per i Bimbi

La Cucina per i Bimbi

Luglio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Coinvol...

Cucina a Vapore

Cucina a Vapore

Ottobre 01, 2012

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Possiam...

Invito alla Lettura

In forma con l'indice glicemico

In forma con l'indice glicemico

15-04-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute L’indice glicemico ...

Le feste belle per i nostri cuccioli

Le feste belle per i nostri cuccioli

12-11-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Come organizzare e allestire feste, incontri e mer...

banner