Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Aug 19, 2019 Last Updated 7:38 AM, Aug 16, 2019

Un ricettario per tutti i giorni

È un libro molto interessante per il percorso che segue, l’utilizzo dei tipici prodotti del commercio equo e solidale con tutta la valenza etica e sociale che si portano dietro.
L’impostazione, le tradizioni, lo stile alimentare che ricalca sono tipicamente inglesi, ma questo non significa esclusivamente cucina anglosassone perché l’eterogenea composizione etnica tipica di città, ad esempio, come Londra ha determinato un contributo diversificato in base ai paesi di provenienza originari.

Per cui abbiamo uno spaccato abbastanza internazionale con ricette interessanti che lasciano intravedere usi alternativi di molti ingredienti che comunemente sono usati nella cucina di chi segue e ha a cuore i temi del commercio equo e in generale della cultura bio.
Le proposte sono tante e gran parte di esse con una buona documentazione fotografica che rende bene l’idea dell’esito finale del piatto, certo in diversi casi i gusti complessivi sono un poco lontani da quelli tipicamente Italiani, ma è sufficiente un piccolo adattamento a ingredienti o procedure per noi più usuali per renderli ugualmente validi.
Quello che invece colpisce in negativo, ma paradossalmente è un merito del libro, è il quadro di insieme che viene fuori rispetto al modo di alimentarsi di un’importante fetta della popolazione mondiale.

L’onnipresenza del burro sia in piatti salati che dolci e spesso in quantità non necessarie, l’abbondanza di zuccheri, il frequente ricorso alla carne (e anche qui senza un reale bisogno in molti casi).
Un motivo è che la maggior parte delle ricette sono in realtà dolci, ma questo non cambia molto le cose e ci fa capire che lo stile mediterraneo e Italiano (quello sano, naturalmente) ha pregi maggiori e quindi di questo dovremmo consolarci abbastanza.
Di contro piace molto nel libro il frequente ricorso alla frutta anche nei piatti salati, un ingrediente che andrebbe valorizzato maggiormente viste le sue tante virtù, mentre al contrario nella nostra cucina stenta ad affermarsi come dovrebbe.
Di seguito le informazioni editoriali che accompagnano il volume che potete trovare comodamente in vendita qui.

Nell’intento di offrire idee nuove e originali per la realizzazione di piatti preparati con i prodotti del commercio equo e solidale, Fairtrade Foundation (omologa inglese di Fairtrade Italia) ha indetto un concorso per scegliere le migliori ricette ispirate alla cucina internazionale. Qui troverete più di cento appetitose ricette inviate dai numerosi partecipanti.

Personaggi noti e sostenitori di Fairtrade Foundation, come gli chef Antony Worrall Thompson e Hugh Fearnley-Whittingstall, l’atleta Sir Steve Redgrave, la scrittrice Joanne Harris e il giornalista George Allagiah ci hanno svelato alcuni dei loro segreti e hanno inviato fantastiche ricette.

Produttori del commercio equo e solidale di Africa, India e Caraibi, che testimoniano quanto il vostro costante sostegno sia utile allo sviluppo e al miglioramento delle loro comunità, hanno inviato le ricette di famiglia preferite, realizzate con ingredienti di produzione propria. Se per voi è importante conoscere la provenienza dei cibi che mangiate e sostenere i produttori del commercio equo e solidale, questo è il ricettario che fa per voi.

Acquista il libro on-line

Natura e Salute

In apparenza un libro di questo tipo ha poco a che fare con la cucina, non ci sono ricette, consigli alimentari, diete, analisi nutrizionali, trucchi, segreti, spiegazioni chimiche o strategie organizzative professionali.

Perché allora recensirlo e consigliarne la lettura attenta memorizzando molto di quello che racconta?

Per il semplice motivo che molti degli incidenti che capitano ai bimbi sono spesso in relazione con le attività di cucina e con il cibo, direttamente o indirettamente, e sapere come comportarsi nel malaugurato caso in cui ci si trovi in queste situazioni può fare la differenza, e di molto.

Ad esempio le ustioni hanno molto a che fare con l’agire in cucina, sono una delle cause più frequente di incidenti, i liquidi che possono provocare ustioni sono diversi, acqua, oli, salse, la fiamma stessa o le parti caldi di pentole e utensili ne sono responsabili in molti casi.
Allora è bene sapere come comportarsi, agire prontamente, quali medicamenti avere a disposizione nella cassetta del pronto soccorso, quali azioni non fare, chi chiamare e quali informazioni essenziali riportargli.
Per altro anche se il libro e rivolto a soggetti specifici come i bambini la sua utilità si può tranquillamente estendere a tutti e quindi non essere genitori non è un buon motivo per evitarne la lettura.

Certo un libro di per se non fa diventare esperti e provetti soccorritori, può però evitare che si cada nel panico più totale agendo in maniera sbagliata e peggiorando situazione altrimenti rimediabili.
In ogni caso il libro è ben fatto, organizzato in base alle patologie illustrate in ordine alfabetico, spiega chiaramente i tratti essenziali di ogni episodio critico, le semplici operazioni che un non medico può effettuare, quello che non deve fare mai, le misure essenziali di primo soccorso.

Nei luoghi di lavoro e quindi anche nelle cucine professionali sono previste apposite sessioni di formazione specifica sul pronto soccorso, nell’ambito domestico questo non è obbligatorio, ma sicuramente sarebbe auspicabile un analoga prassi formativa.

Nell’attesa leggetevi almeno un libro di questo tipo, non necessariamente se avete bambini, ma a maggior ragione se li avete, e ancora di più se cucinate spesso e i vostri piccoli vi ronzano intorno e un giorno magari cominceranno a impratichirsi nella bellissima avventura che è cucinare.
Con amore, sapienza e consapevolezza di tante, tante cose.
Di seguito la nota informativa che accompagna il libro che trovate in vendita qui.

A casa, all’asilo o a scuola: i bambini sono spesso vittime di piccoli incidenti, in genere senza conseguenze. I genitori e coloro che trascorrono molto tempo con i bambini devono però essere preparati ad affrontare anche emergenze più gravi. Questa guida li aiuterà ad agire in modo tempestivo e competente al momento opportuno.

Dai disturbi meno preoccupanti (diarrea, emorragia nasale, malori di pancia, malori dovuti al caldo…) agli incidenti di varia gravità (distorsioni, fratture, inserimento di corpi estranei, ustioni…), le situazioni d’emergenza più frequenti sono elencate in ordine alfabetico. In queste pagine si spiega come intervenire a seconda dei casi. I box riassuntivi elencano i sintomi principali e le misure di soccorso adeguate. La parte del libro evidenziata in rosso fornisce indicazioni sulle misure immediate ed efficaci da adottare nelle emergenze più gravi, in attesa dell’intervento del medico.

Acquista il libro on-line

Natura e Salute

Ciò che mangiamo ci riguarda sempre, in ogni momento della vita l’alimentazione può essere nostra alleata o nostra nemica, spetta solo a noi deciderlo.
E ogni momento della vita riguarda anche, se non soprattutto, momenti speciali come la gravidanza e il post parto, quando il fisico subisce una serie di importanti trasformazioni che con il cibo sono in diretto collegamento.

L’alimentazione poi è madre e figlia allo stesso tempo della cucina e chi lavora in cucina dovrebbe avere il dovere di conoscere e sapere come regolare le proprie capacità in base alle condizioni delle persone.
Essere bravi cuochi dovrebbe significare saper cucinare per tutti e perdersi meno in auto esibizioni del proprio e presunto ego artistico.
Conoscere come prima regola e per conoscere bisogna documentarsi, leggere e confrontarsi.

Questo libro è un buon testo per capire, ad esempio, come adattare il tipo di cucina alla condizione della donna dopo il parto sapendo cosa e come è meglio consumi.
E una buona parte del volume è concentrato proprio su ricette e consigli alimentari, ma mentre i secondi sono abbastanza ragionevoli e adeguati, le ricette al contrario risentono troppo dell’impronta nord europea dell’autrice.
Non è una cosa tuttavia che inficia la validità del libro, si tratta solo di saperlo e tradurre con facilità ingredienti e procedimenti alla realtà più squisitamente Italiana.
Anche perché l’aspetto alimentare tocca solo una parte del testo, molte delle interessanti informazioni presenti riguardano le modificazioni del corpo dovute alla gravidanza e al parto o le pratiche del movimento adatte per ritornare in forma e di buon umore seguendo una buona ginnastica con una lunga serie di pratici esercizi ben illustrati e spiegati.
E ancora consigli per il benessere interiore (riposo, amore, coccole, ...) e per quello esteriore, con particolare attenzione alla pelle, al viso e ai capelli.

Tutto arricchito con immagini chiare, tabelle e piccole note di accompagnamento con preparazioni accessorie come tisane, rimedi digestivi, maschere di bellezza, impacchi.
Da questo punto di vista dobbiamo forse rettificare e dire che si tratta di un libro interamente di ricette, con la puntualizzazione che sono ricette in parte di cucina, in parte di ginnastica, di bellezza, di cura e così via.
Il giudizio finale sul libro è positivo malgrado la parentesi sulle ricette di cucina che accennavo, solo un dettaglio facilmente superabile.
Di seguito la nota ufficiale che accompagna il testo, che potete trovare comodamente in vendita qui.

La vostra immagine allo specchio non vi soddisfa? Vorreste recuperare presto la forma dopo il parto? Oppure, dopo mesi in cui tutto ha ruotato intorno a vostro figlio, desiderate finalmente fare qualcosa per voi stesse?
Il programma vincente: un'alimentazione corretta e tanto movimento. Questa guida vi insegna a mangiare in modo sano e gustoso per perdere i chili di troppo, senza conseguenze negative né per voi né per il bambino. I piatti proposti sono facili e veloci da realizzare.

Il programma di ginnastica comprende esercizi dolci per le prime tre settimane dopo il parto, oltre a tecniche mirate per le zone critiche. Molti esercizi possono essere eseguiti insieme al bambino.
Consigli e tecniche per rilassarsi e prendersi cura del proprio corpo ottimizzando i tempi.

Acquista il libro on-line

Mangiare con gusto e far da se. 

Un altro ottimo libro scritto da Aldo Bongiovanni che continua con pratica utilità il percorso intrapreso con i precedenti due testi dedicati al pane e alla conoscenza dei prodotti naturali.
In questo caso si va oltre la semplice conoscenza dei prodotti per approdare nel magico mondo dell'auto produzione dove tutto è possibile e soprattutto la personalizzazione derivante dalla propria sensibilità creativa può portare a toccare lidi di grande soddisfazione.

Grande protagonista del libro è la soia madre di un infinità di preparazioni molte delle quali ormai entrate anche nel nostro uso quotidiano portando indubbi vantaggi a partire del risolvere le fastidiose intolleranze dovute al consumo dei latticini.

Questa madre ricchissima di preziose proteine come anche di numerosi altri nutrienti importanti ha generato nel tempo una serie di prodotti estremamente diversi fra loro, prodotti che poi hanno offerto soluzioni pratiche in cucina e per l'alimentazione quotidiana.

Esaminata la soia nella sua genesi essenziale di pianta si passa nelle pagine successive alla dettagliata e ricca descrizione del latte di soia, del tofu, dello yogurt (sconfinando anche in un accenno agli altri tipi di yogurt) e al tempeh.

Tutto questo con un ricchissimo bagaglio di notizie, informazioni, approfondimenti, curiosità, accorgimenti pratici, soluzioni, metodologie produttive, accurate analisi nutrizionali e utili chiarimenti di natura chimica.
Se pensiamo che alla voce tofu vengono descritte 13 varianti dello stesso figlio della soia con la descrizione e l'uso prevalente a cui è destinato capiamo bene la mole di preziose informazioni presenti.

Ma non è di sola soia che si parla, una buona documentazione e descrizione è presente rispetto al seitan, ai germogli e ad altre piccole preparazioni naturali.
Nell'ultimo capitolo poi si passa alla descrizione dettagliata di come preparare da se questi prodotti con l'ausilio di un buon numero di pratiche foto che passaggio dopo passaggio portano a comprendere ben il come e il quando della nascita di una preparazione.

In conclusione un libro assolutamente consigliato per chi vuole sapere, comprendere, conoscere e poi magari mettere le proprie capacità in campo per realizzare da se quello che normalmente compra a occhi chiusi.

Di seguito la scheda di presentazione ufficiale del libro.

Descrizione


In tempi di crisi fiorisce il faidate e l'autore ci spiega come, producendo in casa alcuni alimenti base (in questo caso della cucina vegetariana e naturale), il risparmio annuale per una famiglia di 4 persone sia superiore a uno stipendio medio mensile. Il testo, oltre a descrivere contenuti e valori nutrizionali dei diversi alimenti e le basi tecniche per la loro produzione, insegna passo passo come preparare alcuni alimenti naturali come i derivati della soia, dal latte allo yogurt, dal tofu al tempeh, passando poi al seitan e ai germogli. Oltre alla soddisfazione personale e al risparmio economico, un altro indubitabile vantaggio del faidate in cucina è quello di assicurarsi un prodotto più fresco e di cui si conoscono le materie prime utilizzate.

 

Per l'acquisto e approfondimenti:

http://www.tecnichenuove.com/prodotti-naturali-fai-da-te.html

Natura e Salute

Questo è un libro che ci sarebbe piaciuto non fosse stato necessario scrivere, in un mondo ideale probabilmente non avrebbe visto mai la luce.
Nel nostro mondo, invece, il tema che affronta è di scottante attualità e coinvolge purtroppo i nostri piccoli pargoli che raramente hanno colpe dirette, come è ovvio.

Si parla di sovrappeso nei bambini e di tutte le conseguenze negative e nefaste che questo comporta, sia a livello fisico come primo impatto con tutti gli strascichi salutistici che si porta dietro, ma sia anche a livello psicologico con tutti i condizionamenti esterni e interni che un bimbo in sovrappeso deve sopportare.
Il percorso del libro è lineare e comincia chiedendosi cosa si può fare per contrastare il sovrappeso specificando che ci sono casi e casi e che dai genitori serve un iniziativa attiva e non una rassegnazione passiva.
Quindi terapie adeguate, ancora prima valutazioni calibrate, linee guida e suggerimenti per un’alimentazione corretta, il ruolo estremamente importante del movimento e dello sport.

Sull’alimentazione ci sono molti suggerimenti, alcuni sembrano un po’ poco in sintonia con il libro stesso lasciando trapelare qualche contraddizione, ma nel complesso sono quasi tutte indicazioni molto utili e valide per chi conosce poco la strategia alimentare più idonea da seguire di fronte ai problemi relazionali del proprio bimbo rispetto al cibo.
La nota di maggior pregio è però il peso rilevante che viene dato al movimento e a come il divertirsi con il movimento può essere una perfetta strategia di contrasto all’eccesso di peso e all’attaccamento morboso al cibo che questo nasconde.
Quindi tanti suggerimenti sui giochi, sullo sport e sull’importanza di coinvolgere i bimbi, possibilmente in un quadro di partecipazione attiva e complessiva di tutta la famiglia.

Nell’insieme un buon libro che può aiutare a capire il “problema” ancora prima di lasciarsi andare a sconforto e pensieri negativi dando tutto per scontato e perso.
Al contrario si può fare molto, moltissimo, per aiutare i piccoli in difficoltà di peso sapendo fin da subito che prima si agisce meglio si evitano problematiche complesse che una volta intrecciate con le dinamiche psicologiche di un piccolo non più piccolo possono diventare decisamente più articolate e difficili da risolvere.
In ultimo segnaliamo che nel libro troverete anche alcune semplici ricette che possono fornire delle linee guida e degli esempi pratici per offrire in concreto buone e sane ricette ai bimbi.
Non è un ricettario, ma può servire.
Il libro potete trovarlo comodamente in vendita qui.
Di seguito, invece, le note ufficiali che ne accompagnano l’edizione.

Essere grassi non è un destino ineluttabile bensì un problema che può essere affrontato e risolto attivamente. L’argomento, tuttavia, è particolarmente delicato nei bambini, perché ciò che a taluni appare semplicemente un residuo della “ciccia” del bimbo piccolo, da altri è considerato già un sintomo di forte soprappeso.

Questo libro accompagna i genitori e i loro figli lungo la via che conduce dal soprappeso alla forma fisica. In tale percorso, accanto a un’alimentazione sana ed equilibrata, un ruolo fondamentale spetta al movimento. Le ricette e gli esercizi proposti possono essere introdotti facilmente nella vita di ogni giorno. L’importante è che il piacere e il divertimento non vengano mai meno!

Il libro offre suggerimenti preziosi ai genitori per contribuire a rafforzare l’autostima del bambino e stimolare il suo desiderio di dimagrire. Completano il volume il test di fitness per i bambini e i dieci consigli chiave per l’attività fisica e l’alimentazione.

Acquista il libro on-line

Ultimi articoli

Ultime statistiche, indicazioni e consigli sulla celiachia

Ultime statistiche, indicazioni e consig…

01-07-2019 Celiachia

Secondo l’ultima relazione messa a punto dal min...

L’umami nei pomodori

L’umami nei pomodori

14-06-2019 Cucina e condimenti a Crudo

Con l’arrivo dei pomodori finalmente di stagione...

L'avocado magico, oltre la polpa le virtù antiinfiammatorie nascoste del seme

L'avocado magico, oltre la polpa le virt…

21-05-2019 Reumatismi

Rimane l'avocado un frutto davvero straordinario p...

Libri in Primo Piano

Olio: crudo e cotto

Olio: crudo e cotto

Marzo 01, 2012

Le guide di Natura e Salute La multidirezionalit...

Cucina mediterranea senza Glutine

Cucina mediterranea senza Glutine

Ottobre 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: La celi...

Pesce e Verdure

Pesce e Verdure

Agosto 01, 2006

Un'unione gustosa e salutare Descrizione: 28 pes...

Le ricette del mese

Insalata di rucola con emulsione alla pesca, ravanelli, zenzero in scaglie e canapa

Insalata di rucola con emulsione alla pe…

16-08-2019 Insalate

Ingredienti per 4 persone: 50 g circa di zenzer...

Dessert di melone all’anice stellato

Dessert di melone all’anice stellato

12-08-2019 Dolci e Dessert

Ingredienti per 4 persone: 4 semi di anice stel...

Trenette integrali con cipolle rosse e pesto di anacardi e basilico

Trenette integrali con cipolle rosse e p…

09-08-2019 Primi

Ingredienti per 4 persone: 50 g di anacardi sgu...

banner