Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 17, 2022 Last Updated 9:35 AM, Jan 17, 2022

Ingredienti per 10 persone circa:

  • 500 ml di latte,
  • 100 g di farina bianca,
  • 90 g di zucchero semolato,
  • 90 g di zucchero a velo,
  • 50 g di nocciole sgusciate e pelate,
  • 40 g di frumina,
  • 25 g di maizena,
  • 7 uova,
  • 5 g di lievito per dolci,
  • 2 grandi arance.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 arancia,
  • 400 g di alici o piccole sardine già pulite e spinate,
  • 60 g di pangrattato,
  • 30 g di nocciole tostate,
  • 100 g di spinaci lessati,
  • 1 cucchiaino di buccia d’arancia grattugiata,
  • 1 cucchiaino di maggiorana secca,
  • 4 carciofi affettati fini,
  • 10 foglie di menta,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sistemare le alici o le piccole sardine in una pirofila o terrina non troppo stretta, bagnarle con il succo spremuto dell’arancia e lasciarle marinare per 20 minuti circa.
  2. Nel frattempo tritare finemente le nocciole con gli spinaci cotti, mettere il ricavato in una ciotola e mescolarlo con il pangrattato, la buccia di arancia e la maggiorana.
  3. Farcire 2 a 2 le alici con il composto di pane formando dei sandwich di pesce, disporre in una teglia rivestita con carta da forno, condire con poche gocce di olio e cuocere nel forno caldo a 180 gradi per 10 minuti.
  4. Pulire con cura i carciofi e affettarli, condirli con un pizzico di sale, 2-3 cucchiai di olio e poco pepe, trifolarli in una padella per 10 minuti circa.
  5. Unire in ultimo la menta lavata e velocemente tritata, stenderli nei piatti e adagiarvi sopra le alici.

Una versione di piccoli muffin profumati intensamente all’arancia con il contributo aromatico delle ottime nocciole e dell’uvetta che serve anche per non caricare troppo di zucchero il dolce.

Per il grasso di base questa volta si è scelto di dare spazio al burro limitandone però anche qui il quantitativo rispetto agli standard classici.

Mentre per le farine c’è una bella sinergia tra una più raffinata e una più integrale in un bell’equilibrio tra esigenze nutrizionali e quelle di morbidezza finale dei muffin per un risultato finale davvero molto gradevole!!

Ingredienti per 12 muffin:

  • 100 ml di latte,
  • 100 g di uvetta,
  • 75 g di burro,
  • 50 g di nocciole sgusciate tostate,
  • 1 cucchiaio di buccia di arancia grattugiata,
  • 50 g di zucchero di canna,
  • 1 uovo,
  • 100 g di farina 0,
  • 100 g di farina tipo 2,
  • ½ bustina di lievito per dolci,
  • 12 piccoli stampini da forno,
  • poco burro e farina per gli stampini

Preparazione

  1. Scaldare il latte, tritare grossolanamente l'uvetta e metterla in infusione nel latte caldo per almeno 20 minuti.
  2. Ammorbidire il burro lasciandolo a temperatura ambiente per 30 minuti circa, tritare le nocciole, preparare la buccia di arancia, imburrare e infarinare 12 piccoli stampini o pirottini da muffin.
  3. Con l’aiuto di una frusta mescolare bene il burro morbido con lo zucchero e la buccia di arancia fino a ottenere una soffice crema, aggiungere l'uovo e dopo averlo ben amalgamato le due farine setacciate insieme al lievito.
  4. Non unirle tutte in una volta però, ma alternarle con un poco di uvetta insieme al latte in modo da facilitare il mescolamento complessivo, quando ottenuta una massa morbida e cremosa incorporare anche le nocciole.
  5. Distribuire l'impasto negli stampini da muffin, cuocerlo nel forno caldo a 180 gradi per 20-25 minuti circa, raffreddare e servire con eventualmente un poco di zucchero a velo.

Ingredienti per 6 muffin:

  • 30 g di farina di riso,
  • 70 g di farina integrale,
  • 1 uovo,
  • 125 ml di yogurt,
  • ½ bustina di lievito,
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva,
  • 120 g di frutti di bosco assortiti,
  • 40 g di zucchero di canna,
  • 1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata,
  • 40 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • burro e farina per gli stampini

Preparazione

  1. Lavare il limone e grattugiare la buccia mettendola in una tazzina, aggiungere l'olio e e un pizzico di vaniglia in polvere lasciando profumare intensamente l'olio.
  2. In una ciotola mettere l'uovo con lo zucchero e montarlo brevemente con una frusta, aggiungere lo yogurt e solo quando amalgamato l'olio profumato.
  3. Setacciare direttamente nella ciotola la farina di riso e il lievito mescolando, unire la farina integrale e le nocciole tritate finemente.
  4. Completare con i frutti di bosco puliti e distribuire il composto in 6 formine da muffin leggermente imburrate e infarinate.
  5. Cuocere a 180 gradi per 20-25 minuti e servire i muffin freddi eventualmente cosparsi di zucchero a velo.

Tra le tante buone ricette che si possono realizzare con gli asparagi che si affacciano in primavera ci sono degli ottimi secondi piatti in cui la classica unione con le uova risulta ancora una volta vincente.

In questo gustoso piatto la parte proteica viene rinforzata anche dalle nocciole che portano elementi sensoriali molto accattivanti mentre le erbe aromatiche che profumano la terrina sono maggiorana e erba cipollina. I pomodori sono nella veste secca e per così dire concentrata, ma tutto sommato nelle regioni calde dove crescono in anticipo sui tempi stagionali si potrebbero usare freschi!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 g di asparagi verdi,
  • 1 mazzetto di erba cipollina,
  • 8 uova,
  • 2 cucchiai di pangrattato,
  • ½ cucchiaino di maggiorana secca,
  • 50 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • 10 pomodori secchi sottolio,
  • pepe,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire gli asparagi eliminando del tutto la parte finale più legnosa e dura, se si preferisce pelarli escludendo la punta altrimenti lavarli con cura, cuocerli a vapore per soli 5 minuti in modo da lasciarli ancora molto sodi e croccanti, trasferirli su un vassoio e raffreddarli.
  2. Lavare l'erba cipollina e tagliuzzarla finemente con una forbice mettendola in una ciotola insieme alle uova, un pizzico di sale e una macinata di pepe, sbattere il tutto per 1-2 minuti con una frusta.
  3. Oliare leggermente una pirofila rettangolare a forma di plumcake da 28x12 cm circa, mescolare il pangrattato con la maggiorana e cospargerlo all’interno della pirofila oliata.
  4. Tritare grossolanamente le nocciole tostate, versare la metà delle uova sbattute nella pirofila, adagiare gli asparagi scottati all’interno sovrapponendoli man mano, in ultimo versare le restanti uova e completare con i pomodori secchi scolati bene dall’olio di conservazione.
  5. Scaldare il forno a 160 gradi e solo poco prima di infornare aggiungere le nocciole alla terrina, cuocere per almeno 35-40 minuti a seconda dello spessore, lasciare consolidare 10 minuti e servire.

Ultimi articoli

La carenza di ferro e altri nutrienti come possibile segnale di un problema con il glutine

La carenza di ferro e altri nutrienti co…

13-01-2022 Celiachia

La carenza di alcuni sali minerali e vitamine potr...

Primi vegetali delle feste 2021, alternative chic e porta fortuna!

Primi vegetali delle feste 2021, alterna…

20-12-2021 Alimentazione

La nostra selezione 2021 di primi piatti che posso...

Rafano, l’ancestrale wasabi Europeo!!

Rafano, l’ancestrale wasabi Europeo!!

15-12-2021 Erbe aromatiche

Il Rafano ha una storia di utilizzo in cucina abba...

Libri in Primo Piano

Olio: crudo e cotto

Olio: crudo e cotto

Marzo 01, 2012

Le guide di Natura e Salute La multidirezionalit...

Chicchi nuovi e antichi in cucina

Chicchi nuovi e antichi in cucina

Ottobre 01, 2016

Le guide di Natura e Salute La riscossa dei cerea...

Vapore & Sapore

Vapore & Sapore

Settembre 26, 2014

Fumi, Profumi e Buone Ricette Ottanta ricette tut...

Invito alla Lettura

La dieta del bambino vista da un'altra angolazione

La dieta del bambino vista da un'altra a…

24-09-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

L'influenza dei cinque elementi e l'applicazione a...

Bambini a Tavola

Bambini a Tavola

11-11-2015 Invito alla Lettura, i libri consigliati

In cucina con Slow Food. Un recente libro ben ill...

banner