Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Apr 18, 2021 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 finocchi,
  • 250 g di ricotta fresca di pecora,
  • 3 uova,
  • 250 ml di latte,
  • 40 g di pecorino stagionato,
  • 1 limone,
  • 1 grande avocado molto maturo,
  • 1 piccola fettina di cipolla rossa,
  • 8-10 pomodori secchi sottolio,
  • 1 cucchiaio di semi di zucca sgusciati,
  • maggiorana,
  • farina di mais,
  • pepe in grani,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Un insalata ad alto contenuto depurativo e benefico grazie al prezioso tarassaco che in primavera si trova facilmente nei campi all’aperto riconoscibile grazie anche ai suoi affascinanti fiori dal giallo intenso ugualmente utilizzabili in cucina per accompagnare antipasti e insalate.

La composizione è esaltata al meglio da questo condimento agrodolce allo zenzero, una squisita emulsione densa che porta non solo un beneficio organolettico rinfrescante, ma tante sostanze nutrizionali importanti come vitamine e potenti antiossidanti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 40 g di zenzero fresco,
  • 1 piccolo limone,
  • ½ mela gialla,
  • 2 cucchiai rasi di sciroppo d’agave,
  • 4-5 cucchiai d'olio extravergine d'oliva,
  • 50 g di foglie tenere di tarassaco,
  • 80 g di rucola fresca,
  • 2 piccoli finocchi,
  • 8 pomodori secchi sottolio,
  • 40 g di scaglie di parmigiano,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare e grattugiare lo zenzero raccogliendo anche il succo fuoriuscito, metterlo in un bicchiere alto da frullatore e aggiungere la mela sbucciata e tagliata a cubetti.
  2. Unire anche il succo spremuto del limone, lo sciroppo d’agave e un pizzico di sale, frullare fino a creare una cremina semi liquida e omogenea.
  3. Versare in ultimo l’olio regolando la quantità in base alla cremosità desiderata, si conserva uniforme in frigorifero fino a 2-3 ore separandosi solo minimamente dopo, ma basterà un veloce mescolamento per renderlo di nuovo omogeneo.
  4. Mescolare insieme le foglie tenere di tarassaco ben pulite con la rucola stendendo l’insalata nei piatti, adagiarvi sopra i finocchi puliti e finemente affettati, completare con i pomodori secchi spezzettati e le scaglie di parmigiano, infine condire con il dressing allo zenzero.

Una terrina abbastanza classica nella sua struttura e combinazione di uova e formaggi che vede però protagonisti ortaggi meno usuali del solito, potremmo dire visti come meno nobili da alcuni.

Noi crediamo invece che siano ottimi ingredienti per questo tipo di preparazione e che il loro aroma complessivo sia un gustoso contraltare alla personalità forte della fontina.

Senza dimenticare il bel tocco di colore rilasciata dai ravanelli rossi e la non invasiva presenza dello zenzero secco abbinato al pepe!

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 grandi finocchi,
  • 400 g di bietole giovani,
  • 12 ravanelli rossi,
  • 180 g di fontina,
  • 8 uova,
  • zenzero in polvere,
  • pepe,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare i finocchi dalle sommità barbose e dalla foglia più esterna e dura, dividerli a metà, lavarli aprendo leggermente le foglie, eliminare l'acqua in eccesso e tagliare ogni metà in 8 spicchi.
  2. Disporli in un cestello e cuocerli a vapore per 10 minuti, lavare con cura le bietole, lessarle per 5 minuti in poca acqua leggermente salata, scolarle e una volta fredde strizzarle dall'acqua in eccesso e tritarle grossolanamente.
  3. Nel frattempo lavare i ravanelli e tagliarli a fette, tagliare la fontina in piccole fette, oliare leggermente delle piccole pirofile ovali da 14x10 cm circa o una pirofila ovale unica da 30x20 cm circa.
  4. In una ciotola sbattere le uova con un pizzico di sale e una macinata di pepe, condire i finocchi con poco olio, sale e un poco di zenzero in polvere disponendo 6 spicchi per ogni pirofila ovale, negli spazi vuoti disporre invece le bietole tritate e i ravanelli a fettine.
  5. Versare le uova sbattute e solo in ultimo adagiarvi sopra le fettine di formaggio, cuocere nel forno caldo a 180 gradi per 20 minuti (30-35 se si usa una terrina grande unica) fino a dorare la superficie e prima di servire lasciare assestare 10 minuti nel forno spento.

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 finocchi medi,
  • 2 arance,
  • 2-3 rametti di origano secco,
  • 250 g circa di lenticchie lessate,
  • aceto di mele,
  • pepe,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 piccole cipolle bianche,
  • 2 foglie di alloro fresco,
  • 2-3 finocchi medi,
  • 50 g di riso rosso,
  • 2 cucchiai di farina bianca,
  • 250 g di ricotta soda e asciutta,
  • dadini di mozzarella,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare e tagliare in sottili spicchi le cipolle, metterle in una padella insieme a 2-3 cucchiai di olio e le foglie di alloro fresche, salarle poco, coprirle e rosolarle a calore basso per 10 minuti scarsi.
  2. Nel frattempo pulire con cura i finocchi eliminando la foglia esterna più fibrosa e le sommità, dividerli a metà, lavarli e tagliarli in spicchi simili alle cipolle, unirli a queste ultime, coprire nuovamente e continuare la cottura per altri 10-15 minuti versando poca acqua se necessario, in ogni caso le verdure devono rimanere il più asciutte possibili.
  3. Frullare il più finemente possibile il riso rosso e mescolarlo con la farina bianca e un pizzico di sale, aggiungere 2 cucchiai di olio e la sola acqua sufficiente a ottenere una massa uniforme da stendere sottilmente e ritagliare a forma di cuore.
  4. Adagiare le cialde in una teglia ricoperta da carta da forno e cuocerle nel forno caldo a 180 gradi per 10 minuti scarsi lasciandole in seguito raffreddare.
  5. Togliere le foglie di alloro e mettere in un frullatore cipolle e finocchi insieme alla ricotta, frullare fino a rendere il composto una soffice crema, con una sacca da pasticceria spremere la crema in piccoli bicchierini (o normali coppette da antipasto) e accompagnare con le cialde di riso unendo alcune gocce di olio a crudo alla fine direttamente nei bicchierini e dei dadini di mozzarella.

Ultimi articoli

Bevande vegetali e utili consigli per la preparazione di una besciamella vegetale

Bevande vegetali e utili consigli per la…

15-04-2021 Alimentazione

Le moderne bevande vegetali moderne con in prima l...

Basilico Genovese Storico, poesia insaporente in cucina

Basilico Genovese Storico, poesia insapo…

06-03-2021 Mangiare sano

L’alto valore di un progetto di moderna distribu...

Foglie di cavolfiore e patate viola in olio al limone, mandorle, pepe rosa e olio extravergine d’oliva Monaco aromatizzato al limone

Foglie di cavolfiore e patate viola in o…

04-03-2021 Olio di Oliva

Condimento all'olio extravergine d’oliva aromati...

Libri in Primo Piano

A tavola con il Diabete

A tavola con il Diabete

Gennaio 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Dietolo...

Prevenire il cancro a tavola

Prevenire il cancro a tavola

Gennaio 01, 2013

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non è ...

La Cucina a Crudo

La Cucina a Crudo

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Siamo a...

Invito alla Lettura

Succhi freschi di frutta e verdura

Succhi freschi di frutta e verdura

30-01-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

I Macro tascabili del benessere Un libro altament...

I colori della salute

I colori della salute

09-09-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un utile manuale sulla sana alimentazione È un l...

banner