Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 17, 2022 Last Updated 9:35 AM, Jan 17, 2022

Ingredienti per 4 persone:

  • 125 g circa di pomodorini,
  • 1-2 cipollotti,
  • 200 g di mozzarella di bufala a temperatura ambiente,
  • 40 g di nocciole tostate,
  • ottimo olio da olive,
  • foglie di menta,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare i pomodorini, dividerli a metà, eliminare gran parte dei semi e tagliarli in piccoli dadini lasciandoli decantare in un colino.
  2. Lavare il cipollotto e tritarlo finemente, mescolarlo a 2-3 cucchi di buon olio da olive e usarlo per condire i pomodorini nel frattempo trasferiti in una ciotola completandoli con un pizzico di sale.
  3. Tagliare la mozzarella in dadini simili ai pomodorini lasciando decantare anche questa in un colino per alcuni minuti, tritare al coltello le nocciole grossolanamente e pulire alcune foglie di menta.
  4. In piccoli bicchierini (se vetro anche meglio!) formare un primo strato di pomodorini, un secondo di mozzarella e uno finale di nocciole.
  5. Innaffiare con equilibrio versando alcune gocce di altro buon olio da olive e concludere con una bella foglia di menta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 g di polipo fresco,
  • 1 cipolla media,
  • 1 mazzetto di prezzemolo,
  • 2 foglie di alloro,
  • 1 peperoncino,
  • 200 ml di vino bianco,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • 2 zucchine medie,
  • 250 g di fagiolini,
  • 200 g di pomodorini,
  • ½ limone,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

La spirulina all’interno di una pasta come impasto non ha certamente lo stesso effetto di questa magica sostanza utilizzata a se, lavorazione della pasta e temperature poi di cottura ne pregiudicano molte delle caratteristiche.

Rimane comunque pur sempre un bel valore aggiunto anche fosse solo per il bel colore che attira di sicuro e per questo è rientrata volentieri nella preparazione di questo primo piatto studiato anni fa dallo Chef Giuseppe Capano in occasione di un evento speciale.

Vede uniti insieme alcuni ortaggi tipicamente estivi come i peperoni e i pomodorini insieme a un cereale che ben si adatta a portare la giusta dolcezza di contrasto quando si realizzano primi piatti freddi, senza dimenticare il fondamentale ruolo delle erbe aromatiche come menta e origano e dell’olio extravergine di qualità!

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di fusilli verdi alla spirulina o altra versione a scelta,
  • 2 peperoni gialli medi,
  • 1 mazzettino di menta fresca,
  • 250 g di pomodorini,
  • 100 g di mais lessato in precedenza,
  • origano,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lessare i fusilli alla spirulina molto al dente, scolarli, trasferirli in acqua molto fredda per 5 minuti e scolarli con molta cura.
  2. Nel frattempo lavare i peperoni, mondarli dal picciolo e dai semi, tagliarli in piccoli dadini, metterli in una padella insieme alla menta sfogliata, poco olio e poco sale, coprirli e cuocerli a calore medio basso per 10 minuti circa.
  3. Lavare i pomodorini, tagliarli in spicchi, condirli con un poco di olio, un pizzico di sale e origano, mescolarli, unire il mais, coprire e lasciare marinare al fresco.
  4. Mescolare i fusilli freddi con i peperoni gialli lasciando o togliendo a scelta la menta, aggiungere pomodorini e mais marinati, mescolare, regolare di sale e servire la pasta fredda con un ultimo filo di buon olio extravergine d’oliva.

Una simpatica preparazione al profumo intenso e soave di maggiorana che di per se è un primo piatto anche se come si intuisce in dosi più circoscritte del solito vista la sua accoglienza nello spazio presente delle belle melanzane.

Fa la sua scena bisogna dirlo, ma se siete degli adoratori della pasta con le verdure certo può essere un po’ poco per cui nulla vi vieta di trasformare il tutto in un sontuoso e ricco piatto di pasta raddoppiando o quasi le dosi previste in origine servendo il tutto freddo o caldo come preferite.

Raccomandiamo solo di non buttare e tanto meno sprecare le preziose melanzane e soprattutto la loro potente e salutare buccia, piuttosto riducete a tocchetti e friggete come è uso in Sicilia seguendo le indicazioni sagge che trovate in questo libro dello Chef Giuseppe Capano!

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 peperone giallo medio,
  • ½ cucchiaino di maggiorana secca,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • 2 piccole zucchine,
  • 1 mazzetto di maggiorana fresca,
  • 200 g di pomodorini a ciliegia,
  • 200 g di calamarata,
  • 2-3 cucchiai di olive taggiasca,
  • 25 g di mandorle in scaglie,
  • 2 grandi e lunghe melanzane,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare e mondare dal picciolo e dai semi il peperone, tagliarlo a dadini e condirlo con poco olio, la maggiorana e un pizzico di sale, metterlo in una padella e rosolarlo per meno di 10 minuti.
  2. Nel frattempo sbucciare e tritare l'aglio, lavare le zucchine e tagliarle a dadini, togliere il peperone dalla padella e nel fondo rimasto mettere l'aglio con un altro poco d'olio, rosolarlo brevemente, aggiungere le zucchine, salarle e trifolarle per 10 minuti.
  3. A parte, lavare, asciugare e sfogliare la maggiorana fresca, lavare i pomodorini e tagliarli in piccoli spicchi, in una piccola padella tostare leggermente le scaglie di mandorle a calore basso.
  4. Lessare la calamarata molto al dente in abbondante acqua bollente salata, scolarla e raffreddarla passandola sotto l'acqua corrente, quando pronta mescolarla subito con la maggiorana fresca, le olive, poco olio e le scaglie di mandorle.
  5. Travasare le zucchine in un piatto, lavare le melanzane, eliminare il picciolo verde e tagliarle in due parti per il lungo, con un piccolo coltellino svuotare delicatamente la polpa interna, tagliarla a dadini, metterla nella padella delle zucchine insieme a 1-2 cucchiai d'olio, cuocerla per 5 minuti a calore medio e infine salarla leggermente.
  6. Unire alla pasta fredda i pomodorini, i peperoni, le zucchine e la polpa di melanzane tiepida, mescolare regolando eventualmente di sale, riempire le barchette di melanzane, adagiare nei piatti, decorare con delle fettine di limone, delle foglie di basilico e altre mandorle in scaglie.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g di cavolfiore bianco in cimette pulite,
  • 300 g di funghi champignon o simili freschi,
  • 3-4 cipollotti,
  • 4 uova,
  • 250 g di ricotta soda,
  • 250 g di pomodorini,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Ultimi articoli

La carenza di ferro e altri nutrienti come possibile segnale di un problema con il glutine

La carenza di ferro e altri nutrienti co…

13-01-2022 Celiachia

La carenza di alcuni sali minerali e vitamine potr...

Primi vegetali delle feste 2021, alternative chic e porta fortuna!

Primi vegetali delle feste 2021, alterna…

20-12-2021 Alimentazione

La nostra selezione 2021 di primi piatti che posso...

Rafano, l’ancestrale wasabi Europeo!!

Rafano, l’ancestrale wasabi Europeo!!

15-12-2021 Erbe aromatiche

Il Rafano ha una storia di utilizzo in cucina abba...

Libri in Primo Piano

Senza Sale

Senza Sale

Marzo 14, 2020

Scoprire vere e proprie emozioni di gusto grazie a...

Semplicità in cucina

Semplicità in cucina

Maggio 17, 2019

Cucinare è sempre una bellissima esperienza, cons...

La Cucina a Crudo

La Cucina a Crudo

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Siamo a...

Invito alla Lettura

Alimentazione naturale dallo svezzamento all'adolescenza

Alimentazione naturale dallo svezzamento…

15-09-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

I prodotti biologici sulla tavola del bambino Il ...

Un libro pieno d'amore, per l'olio

Un libro pieno d'amore, per l'olio

03-05-2015 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un prezioso e imperdibile testo per tutti gli aman...

banner