Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 24, 2021 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 piccolo limone,
  • 40 g di cioccolato fondente,
  • 5 kiwi,
  • 2 cucchiai di zucchero di canna,
  • 25 g di arachidi salate sgusciate,
  • 3 arance,
  • zucchero a velo

Preparazione

  1. Lavare il limone, asciugarlo e grattugiare un cucchiaino della buccia, spremere il succo, sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente.
  2. Lavare per precauzione prima i kiwi in modo da eliminare l’eventuale peluria volante della buccia e pelarli, tagliarli a fette e metterli in una ciotola proteggendoli con alcune gocce di succo di limone.
  3. Sciogliere in un pentolino lo zucchero di canna con 4 cucchiai di acqua scaldando il tutto brevemente, aggiungere la buccia del limone e lasciare brevemente raffreddare.
  4. Versare lo sciroppo sui kiwi, mescolare e lasciare marinare per 30 minuti circa, quindi frullare molto brevemente in modo da non frantumare i semi neri, solo il tempo di ridurre in salsa verde i kiwi.
  5. Tritare grossolanamente le arachidi salate, sbucciare a vivo le arance e tagliare i singoli spicchi, stendere la salsa di kiwi nei piatti e intorno distribuire gli spicchi d’arancia.
  6. Mettere nel mezzo le arachidi tritate e colare sopra a filo il cioccolato fondente, completare con poco zucchero a velo e servire subito.

Ingredienti per 4 persone:

  • 120 g di quinoa,
  • 200 g di fragole,
  • 50 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • 40 g di cioccolato fondente,
  • ½ limone,
  • 2-3 cucchiai di sciroppo d’acero

Preparazione

  1. Lavare la quinoa in un colino a maglie fitte con abbondante acqua corrente, trasferirla in una pentola e coprirla con 250 ml di acqua, portare a ebollizione e cuocere per 10-12 minuti circa avendo cura di usare un coperchio semi aperto per far fuoriuscire solo parzialmente il vapore formato dall'acqua.
  2. Stendere la quinoa in un vassoio e lasciarla completamente raffreddare, nel frattempo lavare le fragole intere, asciugarle parzialmente e solo dopo eliminare il picciolo verde, tagliarle in piccoli cubetti.
  3. Tritare grossolanamente le nocciole e ridurre in piccole scaglie il cioccolato, mescolare la quinoa fredda con poco succo di limone e lo sciroppo d’acero trasferendola in una ciotola.
  4. Aggiungere le fragole, le nocciole e le scaglie di cioccolato, mescolare più volte e distribuire in 4 singole coppette.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 pere william rosse,
  • ½ limone
  • 40 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 150 g di yogurt intero o di soia,
  • 4 cucchiai di fiocchi di avena,
  • 1 cucchiaio di gocce di cioccolato fondente,
  • vaniglia nera o cannella in polvere

Preparazione

  1. Lavare con molta cura le pere e asciugarle, dividerle in 4 spicchi eliminando i semi interni, tagliarle in piccoli cubetti e bagnarle subito con del succo di limone.
  2. Tostare lievemente a calore basso in un pentolino le mandorle per 3-4 minuti, raffreddarle e tagliarle a scaglie o tritarle grossolanamente.
  3. Mescolare lo yogurt con poco succo di limone e a propria scelta delle vaniglia in polvere o della cannella.
  4. Mettere in parti uguali le pere in 4 coppette di vetro, aggiungere le mandorle e i fiocchi di avena, nel mezzo disporre lo yogurt e concludere con le gocce di cioccolato fondente.

Frutta e olio di alta qualità sono un binomio fantastico che consente combinazioni gustose, buone ed equilibrate nei dessert di pasticceria.

Le molecole complessive della frutta, non solo quelle dolci, la pastosità della sua polpa quando trasformata in purea o crema hanno la capacità di legare a se gli infiniti sentori dell’olio intendendo nello specifico di quello ricavato da un altro frutto, l’oliva.

Gli esempi sono molteplici nel contesto della nostra filosofia di Cucina&Salute e quello che vi presentiamo qui è uno dei più significativi se non altro per un intreccio stagionale che vede la raccolta e diffusione delle mele in autunno con la spremitura dell’olio nuovo e tutte le sue fantastiche risorse organolettiche!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 g di mele gialle,
  • 3 cucchiai di zucchero di canna,
  • 1 cucchiaino colmo di agaragar in polvere,
  • 250 g di ricotta cremosa,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 40 g di farina 0,
  • 25 g di farina di riso integrale,
  • 40 g di cioccolato fondente,
  • 1 cucchiaio di bacche di goji,
  • zenzero e cannella in polvere,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare le mele e tagliarle in piccoli pezzi mettendole direttamente in una casseruola medio piccola, aggiungere 125 ml di acqua e cuocerle per 5-10 minuti fino a renderle tenere.
  2. Scolarle attraverso un colino schiacciandole in parte in modo da recuperare più liquido possibile, rimetterlo in casseruola insieme a 2 cucchiai di zucchero di canna, scioglierlo completamente a calore medio, abbassare la fiamma, aggiungere l’agaragar e cuocere per 2 minuti formando un denso sciroppo.
  3. Frullare finemente insieme le mele cotte e la ricotta fino a creare una crema, aggiungere lo sciroppo raccogliendolo tutto con cura, la buccia di limone e 2 cucchiai di olio, mescolare bene e passare attraverso un setaccio o colino a maglie fine, distribuire la crema passata in 4 piccoli stampini da budino da 8-9 cm circa leggermente bagnati e lasciare riposare in frigorifero per 2-3 ore.
  4. Nel frattempo mescolare in una ciotola la farina bianca, la farina di riso, lo zucchero rimasto, 1 cucchiaio abbondante di olio d'oliva, una spruzzata di zenzero e cannella in polvere, un pizzico di sale e la poca acqua necessaria a formare una cremina spalmabile abbastanza morbida ma non troppo liquida.
  5. Metterla a cucchiaiate in una teglia rivestita con carta da forno e con il cucchiaio spalmarla in forma rotonda molto sottile formando delle cialde, cuocerle in forno caldo a 180 gradi per 5-10 minuti circa fino a dorarle e renderle molto croccanti.
  6. Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e aromatizzarlo con 1 cucchiaino d'olio d'oliva, bagnare gli stampini della crema in acqua calda e capovolgerli al centro dei piatti, decorare le bavaresi con le cialde croccanti spezzettate, il cioccolato colato a filo e alcune bacche di goji lievemente oliate.

Ingredienti per 4 persone:

  • 60 g di margarina o 4 cucchiai d'olio d'oliva dal fruttato leggero,
  • 1 cucchiaio abbondante di buccia di limone grattugiata,
  • 100 g di farina integrale,
  • 50 g di farina di riso,
  • 50 g di farina di mandorle,
  • ½ bustina di lievito per dolci,
  • 50 g di zucchero di canna,
  • 20 foglie di menta,
  • 40 g circa di cioccolato fondente,
  • succo di mela,
  • sale

Preparazione

  1. Amalgamare la margarina o l'olio con la buccia di limone, mescolare le tre farine e il lievito insieme e disporle a fontana su una spianatoia.
  2. Aggiungere nel mezzo la buccia di limone amalgamata al condimento scelto, un pizzico di sale, lo zucchero di canna e le foglie di menta velocemente tritate dopo averle lavate e asciugate.
  3. Impastare versando il succo di mela sufficiente a ottenere una consistenza uniforme e compatta, formare dei piccoli biscotti ovali e disporli in una teglia rivestita con carta da forno.
  4. Cuocerli nel forno caldo a 160 gradi per 10 minuti circa e raffreddarli.
  5. Farci colare sopra il cioccolato fondente sciolto lasciandolo cadere a filo e raffreddare decorando con foglie di menta e accompagnando con frutta fresca di stagione e a scelta della crema pasticcera classica o senza alimenti di origine animale.

Ultimi articoli

Secondi vegetali per le feste, bontà e salute in cucina!

Secondi vegetali per le feste, bontà e …

23-12-2020 Alimentazione

Una bella, sana e gustosa mini selezione di sei se...

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Picholine - campagna 2018-2019

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovari…

22-12-2020 Olio di Oliva

Torta di cioccolato, olio extravergine d'oliva Pol...

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Raggia - campagna 2018-2019

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovari…

21-12-2020 Olio di Oliva

Coppette d’uva in salsa di pere all'olio extrave...

Libri in Primo Piano

Naturalmente dolci

Naturalmente dolci

Agosto 29, 2014

Le guide di Natura e Salute Il ruolo dei dolcific...

La Cucina per i Bimbi

La Cucina per i Bimbi

Luglio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Coinvol...

La Cucina con la Frutta

La Cucina con la Frutta

Maggio 01, 2006

Le guide di Natura e Salute Descrizione: L'impor...

Le ricette del mese

Piccoli dessert di lenticchie rosse con arancia e cioccolato

Piccoli dessert di lenticchie rosse con …

22-01-2021 Dolci e Dessert

Un dessert realizzato con dei legumi sembra a prim...

Terrina di finocchi, ravanelli rossi, bietole, uova e fontina

Terrina di finocchi, ravanelli rossi, bi…

21-01-2021 Secondi

Una terrina abbastanza classica nella sua struttur...

Broccoletti verdi con arance, olive e mandorle tostate

Broccoletti verdi con arance, olive e ma…

18-01-2021 Antipasti

L’uso di abbinare i frutti invernali e in partic...

Invito alla Lettura

Tutti dicono maremma maremma

Tutti dicono maremma maremma

31-07-2011 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un libro curato da Luigi Caricato, “Tutti dicono...

Il diabete visto dalla cucina

Il diabete visto dalla cucina

23-09-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Veloci ricette per chi è diabetico Il diabete è...