Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Aug 16, 2022 Last Updated 9:17 AM, Aug 12, 2022
Pubblicato in I cereali in cucina
Letto 1133 volte
Vota questo articolo
(3 Voti)

La quinoa è una pianta erbacea che ha origine nella regione andina dove cresce intorno ai 4000 metri rappresentando una fonte alimentare primaria per le popolazioni locali.

Per praticità e convenzione è assimilata alla categoria dei cereali per via delle sue componenti nutrizionali molto simili e in alcuni aspetti superiori.

Porta con se, infatti, tutti i 9 aminoacidi essenziali necessari al buon funzionamento dell'organismo, un rapporto ottimale tra tra carboidrati e proteine con un contenuto di questo importante nutriente superiore a frumento e riso.

Attualmente è un alimento molto diffuso e in voga che purtroppo ha procurato problemi importanti nei territori di origine iper sfruttati per soddisfare le continue richieste, oggi per equilibrare meglio la situazione si sta cercando di coltivarla in aree geografiche diverse compresa l’Italia dove vengono portate avanti coltivazioni sperimentali estese.

Si può trovare in commercio sia lavorata in farina che nella tipologia più classica a chicco con tre varietà principali distinte essenzialmente dal colore dei minuscoli semi: rossi, bianco-gialli e neri usabili singolarmente come anche mischiati insieme per un vivace colore del piatto da realizzare.

Nella sua versione in chicchi è per prassi usata spesso per ricette salate, ma ha un'ottima assonanza anche per piccole preparazioni dolci da usare per prime colazioni o merende equilibrate, ne possiamo vedere un ottimo esempio in questo goloso dessert.

È importante ricordare che prima di essere cotta la quinoa va sciacquata abbondantemente per eliminare principalmente le saponine amare presenti sulla superficie esterna dei chicchi.

In genere la cottura standard si effettua unendo un volume d’acqua di circa 2/2,2 volte quello dei chicchi per un tempo indicativo di 12-15 minuti in base al volume e quantità da preparare.

Per una bella ricetta in versione salata provate a realizzare questa ricetta in cui la quinoa è impreziosita dallo zafferano e accompagnata dagli ottimi broccoletti verdi!

Ultimi articoli

Cucinare e mangiare bene, un aiuto concreto contro i dolori articolari

Cucinare e mangiare bene, un aiuto concr…

11-08-2022 Reumatismi

Oltre al sole dell’estate che se non si eccede p...

Melanzane e alleati vegetali

Melanzane e alleati vegetali

28-07-2022 Mangiare sano

Celebriamo e raccontiamo brevemente in questo arti...

Unioni aromatiche: aglio e prezzemolo

Unioni aromatiche: aglio e prezzemolo

16-07-2022 Alimentazione

All’interno della nostra cucina grazie ai lascit...

Libri in Primo Piano

La Cucina a Crudo

La Cucina a Crudo

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Siamo a...

Chicchi nuovi e antichi in cucina

Chicchi nuovi e antichi in cucina

Ottobre 01, 2016

Le guide di Natura e Salute La riscossa dei cerea...

Senza Sale

Senza Sale

Marzo 14, 2020

Scoprire vere e proprie emozioni di gusto grazie a...

Le ricette del mese

Carote a vapore con salsa di pinoli al curry e pistacchi

Carote a vapore con salsa di pinoli al c…

12-08-2022 Antipasti

I benefici della cottura a vapore sono notevoli a ...

Pici all’aglione, alloro e profumo di limone

Pici all’aglione, alloro e profumo di …

09-08-2022 Primi

Malgrado le apparenze che possono comprensibilment...

Frullato rosso intenso con pesche, albicocche, mirtilli e barbabietola

Frullato rosso intenso con pesche, albic…

07-08-2022 Dolci e Dessert

Un vero e proprio concentrato di vitamine, sali mi...

Invito alla Lettura

Fantasia di zuppe

Fantasia di zuppe

15-05-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Cucinare naturalmente per la salute Le zuppe e le...

Mangiare vegetariano

Mangiare vegetariano

27-11-2011 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Ci possono essere mol...