Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Oct 19, 2018 Last Updated 9:13 AM, Oct 13, 2018

Ingredienti per 4 persone:

  • 15 g di maizena,
  • 10 g di farina di riso,
  • la punta di un cucchiaino di curcuma in polvere,
  • 250 ml di bevanda vegetale all'avena,
  • 1 cucchiaio di olio di riso o girasole,
  • 40 g di zucchero di canna,
  • 1 cucchiaino di buccia di arancia grattugiata,
  • 4 cucchiai di liquore all'arancia,
  • 250 g di uva fragola,
  • 50 g di pistacchi non salati,
  • 1 cucchiaino di zucchero a velo

Preparazione

  1. Mettere la maizena, la farina di riso e la curcuma in una ciotola di vetro mescolandolo bene insieme, dosare la curcuma in base al colore giallo che si desidera ottenere tenendo presente che maggiore sarà più tendere alla sfumatura arancio.
  2. Su questa base secca versare gradualmente un poco di bevanda all'avena mescolando con una frusta fino a ottenere una cremina senza grumi e dal colore uniforme.
  3. Frullare ora il latte rimasto insieme all'olio, lo zucchero e la buccia di arancia, versare sulla cremina di base mescolando fino a diluire il tutto, quindi trasferire in una pentola e porre sul fornello a calore medio mescolando attentamente con una frusta alternata a un cucchiaio grande.
  4. Appena la crema si rapprende lasciare cuocere brevemente a fuoco basso, trasferirla in una ciotola, coprire e far raffreddare.
  5. Staccare i chicchi di uva, lavarli con cura e tagliarli a metà eliminando i semi, sgusciare e tritare grossolanamente i pistacchi.
  6. Frullare la crema con il liquore e stenderla sul fondo dei piatti, adagiarvi sopra l'uva a metà, cospargere prima con i pistacchi e dopo con lo zucchero a velo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 grandi limoni,
  • 1 avocado maturo,
  • 1 cucchiaio di erba cipollina,
  • 50 g di olive verdi snocciolate,
  • 80 g di pistacchi non salati,
  • semi di sesamo,
  • gomasio,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione:

  1. Lavare, asciugare e dividere a metà per il lungo i 2 limoni, spremere parzialmente il succo mettendolo in un bicchiere, con un coltello eliminare tutta la polpa interna conservando il guscio con la buccia.
  2. Sbucciare l’avocado, dividerlo a meta e tagliarlo a pezzi, frullarlo subito con il succo di limone, un pizzico di sale, 2-3 cucchiai d’olio d’oliva fino a formare una crema densa, se necessario versare altro succo di limone o semplice acqua.
  3. Preparare l’erba cipollina, tritare le olive verdi, sgusciare i pistacchi, frullarli finemente e mescolarli con la crema di avocado unendo anche l’erba cipollina e le olive, trasferire la crema in una sacca da pasticceria e spremere all’interno dei mezzi limoni.
  4. Decorare con altri pistacchi interi sgusciati, semi di sesamo e un pizzico di gomasio e servire subito accompagnando con pane croccante o tostato.

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di riso integrale,
  • 24 piccoli pomodori tondi,
  • 300 g di taccole,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 50 g di pistacchi,
  • olio extravergine d'oliva Monocultivar Tortiglione 2016 Azienda Agricola Biologica Monaco,
  • sale

Preparazione

  1. Cuocere il riso integrale mettendolo in pentola con 300 ml abbondante di acqua fredda, portare gradualmente a ebollizione, semi coprire la pentola e cuocere per circa 30 minuti, far assorbire quasi del tutto il liquido dal cereale, quindi salarlo poco.
  2. Nel frattempo lavare i pomodori, tagliare la calotta superficiale e svuotarli recuperando tutto il ripieno, salare leggermente e capovolgere i pomodori su un vassoio.
  3. Condire polpa e semi dei pomodori con poco olio e sale e cuocere per 5 minuti, quindi passare al setaccio pressando il più possibile, se il colore della salsina è troppo chiara aggiungere un po' di concentrato di pomodoro cuocendolo brevemente, condire con questa salsina densa il riso integrale.
  4. Cuocere a vapore o lessare le taccole per 10 minuti scarsi, raffreddarle, tagliarle a filetti e condirle con un poco di olio e la buccia di limone grattugiata.
  5. Riempire i pomodori svuotati con il riso integrale e disporli nei piatti decorando la superficie con i pistacchi sgusciati e tritati, disporre ai lati le taccole e bagnare con altre gocce di olio.

Ingredienti per 10 persone circa:

Pasta di base:

  • 6 uova,
  • 150 g di zucchero a velo,
  • 110 g di farina bianca,
  • 40 g di fecola di patate,
  • rum,
  • latte fresco.

Decorazione albero:

  • 300 g di farina bianca,
  • 100 g di zucchero,
  • 50 g di burro,
  • 50 g di cioccolato fondente,
  • 40 g di mandorle sgusciate,
  • 1 tuorlo d’uovo,
  • 1 cucchiaino di buccia d’arancia grattugiata,
  • latte,
  • carta da forno.

Farcitura:

  • 600 ml di crema pasticcera,
  • 300 g di panna da montare,
  • 100 g di pistacchi non salati,
  • 70 g di cioccolato bianco,
  • 4-5 kiwi.

Ingredienti per 4 persone:

  • 80 g di pistacchi sgusciati,
  • 50 g di foglie di lattughino già pulite,
  • 40 g di formaggio grana in un unico pezzo,
  • 1 piccolo mazzetto di basilico fresco,
  • ½ cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • poco latte parzialmente scremato,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale grosso

Preparazione:

  1. Mettere i pistacchi in un pentolino dal fondo spesso e a calore molto basso tostarli leggermente per 2-3 minuti, raffreddarli, sfregarli fra le mani per far cadere la pellicina marrone che si stacca da se e metterli in un frullatore.
  2. Sfogliare e lavare con cura il basilico, tagliare in piccoli pezzi il formaggio, aggiungere i due ingredienti nel frullatore insieme alla buccia di limone, pochi grani di sale grosso e la metà del lattughino.
  3. Cominciare a frullare a velocità media, una volta ridotto il volume unire il restante lattughino e 3 cucchiai di olio.
  4. Continuare a frullare versando il poco latte sufficiente a ottenere una verde crema della densità di un normale pesto.
  5. Utilizzarla per condire paste secche e fresche, per conservarla metterla in frigorifero ricoperta da un filo d’olio per non più di 4-5 giorni.

Ultimi articoli

Alimentazione e aumento dei casi di canc…

17-09-2018 Tumori

Negli Stati Uniti il preoccupante aumento della co...

L’evoluzione del percorso per una cucina…

08-09-2018 Cucina e condimenti a Crudo

Proseguendo nel percorso di esplorazione di una st...

La frittura nelle sua veste corretta

06-09-2018 Friggere bene

Con la frittura siamo di fronte alla cottura forse...

Libri in Primo Piano

La Cucina a Crudo - terza edizione

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Siamo a...

I dolori Reumatici

Novembre 01, 2006

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Disturb...

Ipertensione: curarla a tavola

Aprile 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il ruol...

Invito alla Lettura

I cereali nel piatto

11-04-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un nuovo, gustoso, salutare modo di nutrirsi Un b...

La pratica del digiuno curativo

22-10-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Consigli, regole, indicazioni.  Parlare di d...

banner