Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jul 03, 2022 Last Updated 8:55 AM, Jul 1, 2022

Terrina di asparagi, pomodori secchi, nocciole e uova

Pubblicato in Secondi
Letto 722 volte
Vota questo articolo
(6 Voti)

Tra le tante buone ricette che si possono realizzare con gli asparagi che si affacciano in primavera ci sono degli ottimi secondi piatti in cui la classica unione con le uova risulta ancora una volta vincente.

In questo gustoso piatto la parte proteica viene rinforzata anche dalle nocciole che portano elementi sensoriali molto accattivanti mentre le erbe aromatiche che profumano la terrina sono maggiorana e erba cipollina. I pomodori sono nella veste secca e per così dire concentrata, ma tutto sommato nelle regioni calde dove crescono in anticipo sui tempi stagionali si potrebbero usare freschi!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 g di asparagi verdi,
  • 1 mazzetto di erba cipollina,
  • 8 uova,
  • 2 cucchiai di pangrattato,
  • ½ cucchiaino di maggiorana secca,
  • 50 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • 10 pomodori secchi sottolio,
  • pepe,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire gli asparagi eliminando del tutto la parte finale più legnosa e dura, se si preferisce pelarli escludendo la punta altrimenti lavarli con cura, cuocerli a vapore per soli 5 minuti in modo da lasciarli ancora molto sodi e croccanti, trasferirli su un vassoio e raffreddarli.
  2. Lavare l'erba cipollina e tagliuzzarla finemente con una forbice mettendola in una ciotola insieme alle uova, un pizzico di sale e una macinata di pepe, sbattere il tutto per 1-2 minuti con una frusta.
  3. Oliare leggermente una pirofila rettangolare a forma di plumcake da 28x12 cm circa, mescolare il pangrattato con la maggiorana e cospargerlo all’interno della pirofila oliata.
  4. Tritare grossolanamente le nocciole tostate, versare la metà delle uova sbattute nella pirofila, adagiare gli asparagi scottati all’interno sovrapponendoli man mano, in ultimo versare le restanti uova e completare con i pomodori secchi scolati bene dall’olio di conservazione.
  5. Scaldare il forno a 160 gradi e solo poco prima di infornare aggiungere le nocciole alla terrina, cuocere per almeno 35-40 minuti a seconda dello spessore, lasciare consolidare 10 minuti e servire.

Informazioni aggiuntive

  • Portata:: Secondi
  • Stagione: Primavera
  • Difficoltà: Bassa
  • Tempi di preparazione: 25'
  • Tempi di cottura: 45'

Ultimi articoli

Ecco 6 gustose ricette di farro e la storia in breve di questo eccellente cereale

Ecco 6 gustose ricette di farro e la sto…

25-06-2022 I cereali in cucina

La breve, gloriosa e bella storia del farro, un ce...

Beta-glucani sempre più determinanti per contrastare naturalmente il colesterolo

Beta-glucani sempre più determinanti pe…

15-06-2022 Colesterolo

Ancora una volta una ricerca dimostra senza alcun ...

Dieta e cucina mediterranea per una buona gravidanza in salute

Dieta e cucina mediterranea per una buon…

02-06-2022 Cucina Mediterranea

L’enorme importanza di seguire uno stile aliment...

Libri in Primo Piano

I dolori Reumatici

I dolori Reumatici

Novembre 01, 2006

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Disturb...

100 cibi in conserva

100 cibi in conserva

Agosto 01, 2007

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Questo ...

La cucina a basso indice glicemico

La cucina a basso indice glicemico

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Cosa significa seguir...

Invito alla Lettura

Come dimagrire

Come dimagrire

24-09-2011 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Barbara Asprea e Dani...

L'importanza dell'equilibrio acido base

L'importanza dell'equilibrio acido base

12-02-2015 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Il rapporto fondamentale tra la componente acida e...

banner