Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jul 01, 2022 Last Updated 8:55 AM, Jul 1, 2022

Ingredienti per 4 persone:

  • 50 g di tarassaco,
  • 100 di di cicoria,
  • 4-5 coste singole di sedano,
  • 2 finocchi,
  • 2 cipolle,
  • 150 g di miglio,
  • 1 cucchiaino di maggiorana secca,
  • 1 l circa di brodo vegetale,
  • 200 g di fagioli rossi lessati,
  • 1 patata media,
  • 50-60 g di miglio soffiato,
  • bevanda di soia,
  • noce moscata,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 8-9 patate novelle medie,
  • 800 g di asparagi verdi,
  • 1 cipollotto,
  • 1 cucchiaino di timo fresco sfogliato,
  • 250 g di ricotta di pecora,
  • 4-5 ravanelli,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare le patate e con una grattugia a 4 facce ridurle in sottili striscioline, trasferirle in una padella con 3-4 cucchiai di olio, salare, coprire e rosolare a fuoco medio per 15 minuti mescolando e rigirando spesso le patate fino a renderle di un colore leggermente dorato.
  2. Nel frattempo mondare gli asparagi eliminando la parte finale dura e terrosa del fusto, separare i primi 5-6 cm delle punte e lessarle per 3-4 minuti in acqua bollente salata, trasferirle in acqua fredda e nella stessa acqua lessare i gambi per 10 minuti circa.
  3. Intiepidire e tritare grossolanamente questi gambi, pulire il cipollotto e tritare sia il bulbo bianco che la parte verde, rosolarlo in una piccola padella con 1 cucchiaio abbondante di olio e il timo per 3-4 minuti, aggiungere gli asparagi tritati e far insaporire qualche minuto, mescolare il tutto con la ricotta, poco pepe e un pizzico di sale.
  4. Intiepidire le patate dorate e dividerle equamente in 4 formine in terracotta del diametro di 8 cm circa, con le dita stendere e schiacciare le patate sul fondo e sulle pareti delle formine come se si trattasse di una pasta frolla con cui rivestire delle tartellette da crostate.
  5. Riempire la parte interna dei rostì con la crema di ricotta e mettere nel forno caldo a 190 gradi per 10-15 minuti lasciando compattare e diventare ancora più dorate le patate fino a gratinarle in superficie.
  6. Assestare 5 minuti a temperatura ambiente e capovolgere al centro dei piatti, circondare con le punte degli asparagi eventualmente sezionate a metà per il lungo, oliare leggermente e completare facendo cadere sugli asparagi i ravanelli puliti tagliati in piccolissimi dadini.

Ingredienti per 4 persone:

  • 120 g di farina 0,
  • 60 g di farina integrale,
  • 20 g di fiocchi di avena piccoli morbidi,
  • 2 patate medie,
  • 800 g di erbette o bietoline fresche,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • 50 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • 150 g di formaggio Stelvio,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mescolare insieme le due farine e metterle a fontana su una spianatoia, aggiungere nel mezzo i fiocchi di avena, 3 cucchiai di olio, un pizzico di sale e la poca acqua sufficiente a ottenere un impasto morbido e omogeneo da lasciare riposare in frigorifero per 30 minuti.
  2. Sbucciare le patate, lavarle, tagliarle a cubetti e cuocerle a vapore per 10 minuti abbondanti, mondare le erbette, lavarle con cura e lessarle con la sola acqua di lavaggio per 5 minuti circa.
  3. Scolarle, intiepidirle, strizzarle e tritarle grossolanamente, sbucciare e tritare l'aglio, rosolarlo velocemente in una padella con poco olio, aggiungere le erbette, cuocerle per 5 minuti e trasferirle in un piatto.
  4. Tritare le nocciole e condire le patate insieme a poco olio e sale, saltarle nella stessa padella delle erbette per 5 minuti fino a renderle croccanti e dorate.
  5. Preriscaldare a 200 gradi il forno, dividere in 4 parti la pasta riposata e stenderla in 4 tamponi sottili del diametro di circa 18 cm, rivestire 4 piccole tortiera da 16 cm circa oliate leggermente e e infarinate formando così un bordo di circa 2 cm, in alternativa usare un unica tortiera da 28 cm stendendo tutta la pasta.
  6. Bucare il fondo della pasta stesa pressando i bordi alla tortiera e cuocerla nel forno caldo per 15 minuti circa da sola, quindi sistemare sul fondo le erbette saltate, sopra le erbette il formaggio Stelvio tagliato in piccole e sottili fettine e in ultimo le patate, rimettere in forno per 5 minuti fino a sciogliere parzialmente il formaggio.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g circa di cavolo verza,
  • 600 g circa di patate a pasta bianca,
  • 5 g di funghi secchi,
  • 30 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • 2 piccoli scalogni,
  • 30 g di mollica di pane,
  • 2 uova,
  • 1 bicchiere abbondante di latte,
  • 120 g di formaggio morbido a scelta tipo taleggio,
  • 2 cucchiai di salsa di pomodoro,
  • 1 cucchiaino di semi di papavero,
  • burro e farina per gli stampi,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Il riso integrale è uno dei migliori cereali in assoluto che è possibile consumare e la sua gestione in termini di preparazione è molto più semplice di quanto si creda.

I tempi di cottura medio lunghi sono facilmente dilazionabili perché il riso integrale come molti suoi fratelli si può cuocere con la vantaggiosa e pratica tecnica dell’assorbimento.

Per conoscere la procedura e tecnica della cottura ad assorbimento consultate questo articolo, una volta pronto il riso dura in frigorifero fino a 4-5 giorni se ben coperto e riparato un vantaggio tipico di molti cereali in chicchi e che gli consente una poliedricità incredibile come dimostrato dalla ricetta che vi presentiamo oggi!

La ricetta fa anche parte del pregevole libro dello Chef Giuseppe Capano sulla "Cucina a basso indice glicemico" che potete consultare qui e vi consigliamo caldamente di acquistare!

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 zucchine medie,
  • 1 patata medio grande,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • ½ cucchiaino di curcuma in polvere o 1 cucchiaino di fresca grattugiata,
  • 1 mazzetto di basilico fresco,
  • 40 g di nocciole tostate,
  • 400 g di riso integrale lessato in precedenza,
  • pepe,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare una zucchina, pelare e sciacquare la patata, tagliare entrambi a pezzettoni e metterli in una casseruola con ½ l circa di acqua, un pizzico di sale e una macinata di pepe, coprire e cuocere per circa 20 minuti.
  2. Nel frattempo lavare le restanti zucchine, asciugarle e tagliarle in piccoli fettine, sbucciare l’aglio, tritarlo e rosolarlo insieme alla curcuma velocemente con poco olio, aggiungere le zucchine, salarle e trifolarle per 10 minuti a calore medio basso.
  3. Mettere patate e zucchine lessate insieme a tutto il liquido in un frullatore insieme alle foglie di basilico lavate e i 2/3 delle nocciole tostate, frullare fino a ridurre il tutto in crema.
  4. Unire alle zucchine in padella il riso integrale lessato, dopo qualche minuto aggiungere la crema profumata al basilico e lasciare addensare, se necessario versare un altro poco d’acqua e se si gradisce altra curcuma e pepe.
  5. Servire nei piatti decorando con le restanti nocciole intere versando poche gocce di olio extravergine a crudo.

Ultimi articoli

Ecco 6 gustose ricette di farro e la storia in breve di questo eccellente cereale

Ecco 6 gustose ricette di farro e la sto…

25-06-2022 I cereali in cucina

La breve, gloriosa e bella storia del farro, un ce...

Beta-glucani sempre più determinanti per contrastare naturalmente il colesterolo

Beta-glucani sempre più determinanti pe…

15-06-2022 Colesterolo

Ancora una volta una ricerca dimostra senza alcun ...

Dieta e cucina mediterranea per una buona gravidanza in salute

Dieta e cucina mediterranea per una buon…

02-06-2022 Cucina Mediterranea

L’enorme importanza di seguire uno stile aliment...

Libri in Primo Piano

Pesce e Verdure

Pesce e Verdure

Agosto 01, 2006

Un'unione gustosa e salutare Descrizione: 28 pes...

Olio: crudo e cotto

Olio: crudo e cotto

Marzo 01, 2012

Le guide di Natura e Salute La multidirezionalit...

Prevenire il cancro a tavola

Prevenire il cancro a tavola

Gennaio 01, 2013

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non è ...

Le ricette del mese

Pesche, anguria e menta in semplice cocktail di frutta estivo

Pesche, anguria e menta in semplice cock…

01-07-2022 Dolci e Dessert

Rinfreschiamoci dal caldo intenso con questa sempl...

Tris di orzo colorato con salsina di piselli al basilico

Tris di orzo colorato con salsina di pis…

30-06-2022 Primi

Torniamo con questa nuova proposta a ribadire il r...

Vellutata fredda di zucchine al profumo di limone con cipolle rosse in agrodolce

Vellutata fredda di zucchine al profumo …

27-06-2022 Minestre e Zuppe

Questa gradevolissima e rinfrescante vellutata di ...

Invito alla Lettura

Liberi dal dolore senza farmaci

Liberi dal dolore senza farmaci

04-09-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Come prevenire e curare il dolore muscolo-scheletr...

La saggezza del secondo cervello

La saggezza del secondo cervello

28-11-2016 Invito alla Lettura, i libri consigliati

I due cervelli strettamente collegati con l'alimen...