Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Mar 24, 2023 Last Updated 10:04 AM, Mar 22, 2023

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 zucchine medie,
  • 4 pomodori,
  • 250 g di ricotta,
  • 1 tuorlo d'uovo,
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • 2 cucchiai di pangrattato,
  • 60 g di olive nere snocciolate,
  • origano secco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Fra le tante possibilità che abbiamo per gustare le ottime melanzane estive c’è anche la possibilità di trasformarle in ottimi secondi vegetariani seguendo una pre cottura molto sana e vantaggiosa, potremmo anzi definirla la migliore cottura in assoluto delle melanzane.

Intere nel forno, infatti, conservano tutte le loro caratteristiche sia organolettiche che nutrizionali sacrificando la sola buccia esterna, l’unico lato negativo di questa cottura visto che in realtà la buccia è sempre meglio utilizzarla quando è possibile.

In questo piatto la polpa delle melanzane viene esaltata dai profumi del basilico, rinforzata in strutture e proteine da uova e ricotta, esaltata e resa più accattivante da una salsa a base di funghi che ben si sposano con l’ortaggio estivo!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 melanzane medie,
  • 20 g di funghi secchi,
  • 1 mazzo di basilico fresco,
  • 1 scalogno medio,
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato,
  • 250 g di ricotta fresca,
  • 250 ml di latte fresco,
  • 3 uova,
  • ½ cucchiaino di origano secco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare le melanzane, disporle intere in una teglia e cuocerle nel forno caldo a calore medio per circa 20-25 minuti. Lasciarle intiepidire, sbucciarle, mettere a colare la polpa ricca di acqua in un colino e aiutandosi con le mani schiacciarle bene in modo da renderla asciutta.
  2. Nel frattempo mettere a bagno i funghi in poca acqua tiepida, sfogliare il basilico, lavarlo, sgrondarlo dall'acqua in eccesso e spezzettarlo finemente, sbucciare lo scalogno e tritarlo finemente, grattugiare il pecorino.
  3. Frullare finemente la polpa di melanzane con i 2/3 della ricotta e del latte, le uova, il pecorino, il basilico e un pizzico di sale, distribuire questa crema in 4 formine lievemente oliate e cuocere nel forno caldo a 180 gradi per 25 minuti circa.
  4. A parte rosolare lo scalogno tritato con 3-4 cucchiai d'olio e l'origano per 5 minuti a calore medio basso, aggiungere i funghi tritati, cuocere per altri 5-10 minuti a fuoco basso e frullare finemente il tutto insieme alla ricotta e al latte rimasti.
  5. Lasciare asciugare 10 minuti a temperatura ambiente gli sformati, capovolgerli nei piatti, ricoprirli con la salsina di funghi e decorarli a piacere.

Con la frutta stagionale estiva si possono preparare molti semplici dessert in cui apprezzare la dolcezza naturale che contiene e quella bella sensazione rinfrescanti che frutti come albicocche, meloni, cocomeri e molti altri sanno regalare.

Fra questi anche le ottime pesche che riescono ad abbinarsi golosamente e in maniera equilibrata con molti cibi diversi e non necessariamente dolci come dimostra questa bella combinazione da antipasto aperitivo!

In questo dessert le pesche sono valorizzate dalla presenza cremosa di una buona ricotta fresca, dal verde e croccante dei pistacchi, dai profumi del limone e da una dose di zucchero di canna che in realtà si potrebbe anche ridurre della metà in presenza di frutti ben maturi e densamente dolci come sono alcune varietà tardive di pesche!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 pesche mature,
  • 3-4 cucchiai di succo di limone,
  • 60 g di zucchero di canna,
  • 40 g di pistacchi sgusciati,
  • 150 g di ricotta fresca,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata

Preparazione

  1. Lavare con molta cura le pesche e asciugarle, sbucciarle completamente e bagnare subito la buccia con del succo di limone conservandola in frigorifero.
  2. Dividere le pesche sbucciate a metà eliminando il nocciolo centrale, tagliarle a fettine e metterle in una piccola casseruola con lo zucchero, cuocerle per 10 minuti scarsi fino a renderle ben morbide.
  3. Nel frattempo tritare grossolanamente i pistacchi, tritare grossolanamente la buccia delle pesche, mettere la ricotta in una ciotola e mescolarla con la buccia di limone grattugiata.
  4. Separare le pesche cotte dal fondo di cottura versando quest’ultimo nella ciotola della ricotta, mescolare versando il latte sufficiente a ottenere una crema morbida da arricchire con la buccia delle pesche tritate e conservare in frigorifero.
  5. Frullare la polpa di pesche e metterla in 4 coppette di vetro, trasferire in frigorifero e lasciare ben raffreddare per almeno 30 minuti.
  6. Disporre sulla purea di pesche la crema di ricotta con la buccia formando uno strato di circa 1 cm scarso, conservare in frigorifero per altri 20 minuti e servire decorando in ultimo con i pistacchi tritati.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di cavolfiore bianco in cimette pulite,
  • 80 g di noci sgusciate,
  • 250 g di ricotta soda,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 3 uova,
  • salsa di pomodoro pronta,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Preparazione:

  1. Cuocere a vapore il cavolfiore per 10 minuti abbondanti fino a renderlo morbido, nel frattempo tritare le noci e mescolarle con la ricotta.
  2. Preparare la buccia di limone e mescolarla con 2 cucchiai di olio d’oliva, intiepidire il cavolfiore, schiacciarlo bene con una forchetta e insaporirlo con un pizzico di sale e l’olio al limone.
  3. Unire insieme ricotta, cavolfiore e i soli tuorli delle uova, montare e neve soda gli albumi e incorporarli delicatamente nel composto.
  4. Riempire delle coppettine in terracotta leggermente oliate e cuocer nel forno caldo a 160 gradi per 15-20 minuti circa.
  5. Lasciare assestare 10 minuti a temperatura ambiente e servire.

Torniamo con questa ricetta a elogiare la cottura migliore in assoluto e che come purtroppo molti ignorano può essere utilizzata per qualsiasi preparazione con eccellenti risultati anche nei dolci come ha dimostrato lo Chef Giuseppe Capano nel suo libro “Vapore&Sapore”!

In questo caso grazie alle poliedriche zucchine abbinate al migliore formaggio fresco che è possibile utilizzare in cucina, la ricotta, si riescono a realizzare degli ottimi sformati lievemente piccanti e deliziosamente profumati di limone poi cotti appunto a vapore invece di ricorrere al classico passaggio nel forno.

Una volta in tavola vengono poi ricoperti con una semplice salsina profumata all’erba cipollina ultimando con il tocco dei pomodorini e dei semi di papavero.

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 zucchine medie,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 1 manciata di foglie di prezzemolo,
  • 1 piccolo peperoncino,
  • 400 g di ricotta fresca,
  • 30-40 ml di latte,
  • 1 cucchiaio di erba cipollina tritata,
  • 4 uova,
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 12 pomodorini,
  • pochi semi di papavero,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare bene le zucchine e tagliarle in cubetti, tritare finemente insieme l’aglio, il prezzemolo e il peperoncino, condire le zucchine, unire 2 cucchiai abbondanti di olio e un pizzico di sale.
  2. Disporle in una padella, coprirle e a calore medio basso trifolarle per 10 minuti circa lasciandole in seguito raffreddare.
  3. Nel frattempo prelevare 2 cucchiai di ricotta e con una frusta stemperarla con poco latte formando una salsina da profumare con l’erba cipollina e 1 cucchiaio dolio d’oliva, coprirla e lasciarla profumare al caldo.
  4. Frullare inizialmente le zucchine da sole e formata una base cremosa unire la ricotta rimasta continuando a frullare brevemente, trasferire in una ciotola e aggiungere le uova, il formaggio e la buccia di limone grattugiata.
  5. Oliare leggermente 4 stampini da forno, e riempirli con il composto, adagiare in un cestello per la cottura a vapore o uno strumento apposito e cuocere per 25-30 minuti circa.
  6. Lasciare consolidare gli stampini a temperatura ambiente per 10 minuti, sformare i flan disponendoli su 4 piatti piani, accompagnarli con la salsina all'erba cipollina, i pomodorini tagliati in cubetti o spicchi e i semi di papavero.

Ultimi articoli

Preziosa Curcuma: conosciamola e usiamola meglio in cucina

Preziosa Curcuma: conosciamola e usiamol…

21-03-2023 Spezie

Approfondiamo ulteriormente la conoscenza di una d...

Latte di mandorle, una meraviglia vegetale

Latte di mandorle, una meraviglia vegeta…

20-02-2023 Mangiare sano

Una meraviglia vegetale tutta Italiana antesignana...

Ricotta, ingrediente magico in cucina

Ricotta, ingrediente magico in cucina

16-02-2023 Mangiare sano

La ricotta è un ingrediente straordinario per le ...

Libri in Primo Piano

Da grande farò lo chef

Da grande farò lo chef

Settembre 09, 2022

Un bella avventura tra fornelli e ricette che piac...

Senza Sale

Senza Sale

Marzo 14, 2020

Scoprire vere e proprie emozioni di gusto grazie a...

100 cibi in conserva

100 cibi in conserva

Agosto 01, 2007

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Questo ...

Le ricette del mese

Asparagi verdi in olio intenso, erba cipollina e limone

Asparagi verdi in olio intenso, erba cip…

20-03-2023 Antipasti

Con gli asparagi è possibile fare molte ricette e...

Vellutata semplice con marinata di carciofi e asparagi a crudo

Vellutata semplice con marinata di carci…

15-03-2023 Minestre e Zuppe

C’è un periodo dell’anno, per quanto breve, i...

Concentrato di dattero dello chef

Concentrato di dattero dello chef

10-03-2023 Conserve e Salse

Per un articolo di alcuni anni fa scritto su Cucin...

Invito alla Lettura

Prodotti naturali dalla A alla Z

Prodotti naturali dalla A alla Z

07-03-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Un libro molto utile ...

Paura

Paura

23-07-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Supera la tempesta con saggezza La recensione di ...