Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Dec 02, 2022 Last Updated 8:39 PM, Nov 29, 2022

Le insalate a base di agrumi hanno una grande tradizione nei paesi del sud Italia, l'abbondanza dei frutti ha ingegnato l’ispirazione culinaria e così tra bevande, dolci, conserve, primi e secondi sono nate anche originali insalate con limoni, arance, mandarini, cedri e fin bergamotto.

Qui l’ispirazione è molto chiara perché la ricetta è nata (anche se nel ripeterla per la foto non è stato possibile reperirli di nuovo) prendendo come eccellente materia prima i meravigliosi limoni dell’isola, quelli della varietà Pane di Ischia con molto albedo intorno al frutto.

Una componente spesso assurdamente scartata e che invece oltre a una buona funzione di equilibrio con il resto delle componenti acide del limone porta notevolissimi contribuiti di salute all’organismo come hanno dimostrato recentissimi studi!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 limoni preferibilmente varietà Pane di Ischia o con molto albedo intorno al frutto,
  • 2 carote medie,
  • 150 g di ravanelli possibilmente con le foglie,
  • 25 g di pinoli,
  • 100 g di olive nere morbide,
  • 1 cucchiaino di maggiorana secca,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 100 g di rucola,
  • pepe,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare con molta cura i limoni e asciugarli, dividerli in 4 spicchi e tagliare in piccole fettine sottili ogni spicchio mettendo il tutto in un colino con sotto una ciotola in modo da recuperare il succo rilasciato.
  2. Sbucciare le carote e tagliarle in sottili striscioline, lavare i ravanelli rossi, dividerli a metà e affettarli, se presenti anche le foglie recuperarle lavandole con cura e spezzettarle finemente.
  3. Mettere i pinoli in una piccola padella e a calore basso tostarli per 5 minuti circa lasciandoli raffreddare, snocciolare le olive nere e tritarle.
  4. Recuperare il succo dei limoni e metterlo in un vasetto, aggiungere 3-4 cucchiai di olio d’oliva, la maggiorana, un pizzico di sale, una macinata di pepe e l’aglio sbucciato spremuto, chiudere il vasetto e agitare a lungo formando un emulsione profumata.
  5. Lavare la rucola, spezzettarla e mescolarla con le carote e le eventuali foglie dei ravanelli mettendo il tutto sul fondo di 4 ciotole, aggiungere le fette di limone e i ravanelli, condire con l'emulsione profumata e completare con i pinoli tostati e le olive nere tritate.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 zucchine medie,
  • 3 carote medie,
  • 7-8 foglie di basilico secco o 20 foglie di menta fresca,
  • 100 g di olive nere morbide,
  • 100 g di tonno sottolio,
  • 1 cucchiaio di buccia di limone grattugiata,
  • 200 g di mais lessato,
  • 200 ml di brodo vegetale,
  • 200 g di couscous integrale,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di orzo perlato,
  • 3 carote medie,
  • 2-3 rametti di timo fresco,
  • 2 porri,
  • 1 cespo di lattuga fresca,
  • 2 patate,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 spicchi d'aglio,
  • 1 cipolla bianca media,
  • 1 carota media,
  • 2 coste singole di sedano,
  • 1 peperoncino,
  • 1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato,
  • 100 g di lenticchie verdi piccole,
  • 250 g di riso rosso Thay,
  • 1 cipolla bianca piccola,
  • spezie miste a scelta,
  • 50 g di mandorle sgusciate tostate,
  • 100 g di spinaci freschi,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare l'aglio e la cipolla media, spazzolare la carota, lavarla bene insieme al sedano, riunire tutte le verdure e tritarle unendo anche il peperoncino.
  2. Mettere il trito in una pentola per zuppe insieme a 3-4 cucchiai d'olio e rosolarlo a calore basso e pentola coperta per 20 minuti circa.
  3. Nel frattempo preparare lo zenzero, sciacquare le lenticchie e aggiungerle al soffritto di verdure, far insaporire 5 minuti mescolando bene, bagnare con 1 l abbondante di acqua calda e cuocere per almeno 30 minuti.
  4. Mettere il riso rosso in una pentola con 750 ml di acqua e lasciarlo cuocere fino a che non assorbe tutto il liquido. Sbucciare e tritare la cipolla piccola, condirla con alcuni cucchiai di olio e un insieme di spezie a scelta (cannella, chiodi di garofano, cumino, coriandolo, cardamomo, ecc) ridotte in polvere, rosolarla a calore dolce e basso per 10 minuti circa, condire con questa cipolla il riso rosso cotto unendo anche un poco di sale e le mandorle tostate tritate fini.
  5. Negli ultimi 5 minuti di cottura aggiungere gli spinaci lavati e lo zenzero alle lenticchie, frullare finemente il tutto correggendo la densità della crema.
  6. Servire a scelta in una fondina la crema con il riso rosso in mezzo o al contrario il riso in un piatto piano con un buco centrale in cui mettere la crema.

Torniamo con questa nuova proposta a ribadire il ruolo di assoluto rilievo nutrizionale dei cereali in chicchi, preferibilmente quando sono ancora integri e ricchi di maggiori elementi di salute o un po’ più raffinati ma mantenendo comunque un alto profilo organico complessivo.

Come nel caso dell’orzo perlato che in questa veste riesce a essere in cucina più versatile e adatto alla realizzazione di numerosi piatti, qui lo vediamo ricco di colori in compagnia di piselli, carote e pomodoro.

Insieme un un bel ventaglio di spezie e erbe aromatiche, il giallo zafferano, lo stuzzicanti zenzero fresco, il profumato e estivo basilico in una ricetta che è possibile preparare anche in anticipo e se fa molto caldo servire tiepido fredda contando sull’insieme armonico degli aromi!

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g d'orzo perlato,
  • 1 cipolla bianca media,
  • 100 ml di vino bianco,
  • 1,5 l circa di buon brodo pronto,
  • 2 carote,
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato,
  • 250 g di piselli sgranati freschi o congelati,
  • 1 mazzetto di basilico fresco,
  • 1 bustina di zafferano,
  • 3-4 cucchiai di salsa di pomodoro densa,
  • 1 cucchiaino di semi di sesamo nero,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare e tritare la cipolla, tostare l'orzo in una casseruola per risotti per 2 minuti circa, trasferirlo in un piatto e al suo posto aggiungere la cipolla, rosolarla per 5 minuti abbondanti insieme a 3-4 cucchiai d'olio d'oliva.
  2. Unire l’orzo tostato e lasciarlo insaporire alcuni minuti, quindi bagnarlo con il vino bianco e aspettare che evapori in gran parte.
  3. Abbassare la fiamma e versando poco brodo caldo per volta cuocere il cereale per 30 minuti circa come per un normale risotto ma tenendolo alla fine asciutto e compatto.
  4. Pulire le carote riducendole in rondelle, cuocerle a vapore per 10 minuti fino a renderle tenere e frullarle insieme allo zenzero fresco, allo stesso modo cuocere i piselli per 15 minuti e frullarli con il basilico e la loro poca acqua di cottura sufficiente a ottenere una salsina fluida da regolare di sale.
  5. Dividere l'orzo pronto in 3 parti e aromatizzarne subito una con le carote, una con lo zafferano sciolto in poca acqua e una con la salsa di pomodoro.
  6. Pressare i tre orzi colorati in stampini e capovolgerli nei piatti, irrorare con la salsina di piselli al basilico e decorare con il sesamo nero.

Ultimi articoli

Pera Abate, bontà e creatività in cucina

Pera Abate, bontà e creatività in cuci…

23-11-2022 Mangiare sano

  Conosciamo meglio una delle varietà di pe...

Ridurre i rischi di diabete mangiando meno carboidrati

Ridurre i rischi di diabete mangiando me…

15-11-2022 Diabete

È una regola conosciuta da tempo e che ancora un ...

Datteri: i preziosi e nutrienti frutti la cui forma a dito ha dato origine al nome

Datteri: i preziosi e nutrienti frutti l…

08-11-2022 Mangiare sano

Sembra infatti che il nome derivi in origine dal t...

Libri in Primo Piano

La Cucina a Crudo

La Cucina a Crudo

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Siamo a...

Cibi in conserva

Cibi in conserva

Settembre 09, 2022

Un libro di straordinario valore quello appena usc...

La pasta fatta in casa

La pasta fatta in casa

Ottobre 01, 2013

Le guide di Natura e Salute La pasta fresca emble...

Le ricette del mese

Composizione di patate e carote all’arancia con semi di sesamo e erba cipollina

Composizione di patate e carote all’ar…

29-11-2022 Antipasti

Nelle stagioni più propizie quando il caldo si al...

Tortino di carciofi con foglie al pomodoro limonato

Tortino di carciofi con foglie al pomodo…

27-11-2022 Secondi

Con l’inizio dell’attesa stagione dei carciofi...

Risotto con essenza intensa di mandarino e castelmagno

Risotto con essenza intensa di mandarino…

24-11-2022 Primi

In questo ottimo risotto troviamo la particolare c...

Invito alla Lettura

In forma con l'indice glicemico

In forma con l'indice glicemico

15-04-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute L’indice glicemico ...

Paura

Paura

23-07-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Supera la tempesta con saggezza La recensione di ...