Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Nov 27, 2022 Last Updated 10:20 PM, Nov 24, 2022

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 scalogni,
  • 600 g di pomodori pelati,
  • 350 g di ricotta,
  • 1 bicchiere circa di latte scremato,
  • 270 g circa di sfoglie di pasta all’uovo per lasagne,
  • 3 cucchiai di formaggio grattugiato,
  • noce moscata,
  • origano secco,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Un modo un po’ diverso per gustare e presentare quella magnifica pasta che sono i paccheri, un grande formato che invoglia molto nella sperimentazione e nell’immaginare un ripieno come questo particolare a base di lenticchie.

Legume supportato da finocchi e bietole e il profumo sempre piacevole e vincente del timo fresco per una farcia vegetale di grande spessore che potrebbe riempire molti altri cibi o banalmente anche dei ravioli.

Completano il tutto ben due salse, una classica di pomodoro che viene profumata molto bene dalla profumata buccia di limone e una a base di latte che ricalca in parte la besciamella ed è poi resa molto gustosa dalle nocciole tostate!

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di bietole fresche,
  • 150 g di lenticchie verdi piccole,
  • 2 finocchi,
  • 1 cucchiaino di foglioline di timo fresco,
  • 1 scalogno,
  • 200 g circa di passata di pomodoro,
  • ½ cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 350 g di paccheri,
  • 30 g di farina integrale,
  • 400 ml di latte,
  • 50 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • noce moscata,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire le bietole lavando con cura le foglie, lessarle per meno di 5 minuti in 1 litro di acqua bollente, scolarle con una schiumarola e nell’acqua rimasta lessare per 30 minuti circa a calore basso le lenticchie verdi lasciando assorbire quasi del tutto il liquido di cottura.
  2. Mondare i finocchi, dividerli a metà e lavarli con cura tagliandoli a fettine, condirli con il timo e 2 cucchiai di olio, disporli in una padella, salarli, coprirli e cuocerli per 15 minuti circa.
  3. A parte sbucciare e tritare lo scalogno, metterlo in una piccola casseruola e rosolarlo per 5 minuti insieme ad altri 2 cucchiai di olio, aggiungere la passata di pomodoro allungata con poca acqua, salare e cuocere per 10 minuti scarsi, infine profumare con la buccia di limone.
  4. Frullare insieme i finocchi, le lenticchie scolate molto bene (in caso strizzatele tra le mani) e le bietole lessate ugualmente ben asciutte ottenendo una crema consistente da regolare di sale.
  5. Lessare in abbondante acqua i paccheri e scolarli al dente, stenderli su un vassoio a raffreddare oliandoli un poco, riempirli con le creme di lenticchie e metterli in un’unica pirofila.
  6. Sciogliere la farina in poco latte, una volta formata una base aggiungere il restante latte e portare a ebollizione mescolando con cura, ottenuta una salsina liscia profumarla con noce moscata e le nocciole frullate.
  7. Scaldare i paccheri nel forno caldo per 5 minuti, stendere la salsa di pomodoro calda nei piatti, adagiarvi sopra i paccheri e coprirli con la salsina alle nocciole decorando a piacere.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato,
  • 250 g di macinato di bovino,
  • 80 g di prosciutto cotto,
  • 1 uovo,
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • 1-2 cucchiai di pangrattato,
  • ½ l di brodo vegetale,
  • noce moscata,
  • sale,
  • poca farina

Ingredienti per 4 persone:

  • 750 g di patate a pasta bianca possibilmente di uguali dimensioni,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 2 chiodi di garofano,
  • 1 limone,
  • 150 g di noci intere,
  • 225 g di farina bianca,
  • noce moscata,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • una striscia di 5-6 cm circa di alga kombu,
  • 150 g di fagioli piattini o altra qualità di cannellini lasciati a bagno per 24 ore,
  • 120 g di farina di grano saraceno,
  • 80 g di farina bianca,
  • 3 cipolle bianche,
  • 12 foglie di salvia fresca,
  • 120 g di pomodori datterino,
  • abbondante timo fresco,
  • noce moscata,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Ultimi articoli

Pera Abate, bontà e creatività in cucina

Pera Abate, bontà e creatività in cuci…

23-11-2022 Mangiare sano

  Conosciamo meglio una delle varietà di pe...

Ridurre i rischi di diabete mangiando meno carboidrati

Ridurre i rischi di diabete mangiando me…

15-11-2022 Diabete

È una regola conosciuta da tempo e che ancora un ...

Datteri: i preziosi e nutrienti frutti la cui forma a dito ha dato origine al nome

Datteri: i preziosi e nutrienti frutti l…

08-11-2022 Mangiare sano

Sembra infatti che il nome derivi in origine dal t...

Libri in Primo Piano

Prevenire il cancro a tavola

Prevenire il cancro a tavola

Gennaio 01, 2013

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non è ...

A tavola con il Diabete

A tavola con il Diabete

Gennaio 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Dietolo...

La cucina a basso indice glicemico

La cucina a basso indice glicemico

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Cosa significa seguir...

Invito alla Lettura

Paura

Paura

23-07-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Supera la tempesta con saggezza La recensione di ...

Come dimagrire

Come dimagrire

24-09-2011 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Barbara Asprea e Dani...

banner