Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 30, 2023 Last Updated 2:27 PM, Jan 27, 2023

Ingredienti per 12 persone:

  • 250 g di farina bianca,
  • 250 g di farina semintegrale,
  • 90 g di burro,
  • 2 uova,
  • 150 g di zucchero di canna,
  • 100 ml circa di latte più altro di riserva,
  • 1 bustina di lievito,
  • 250 g di mandorle sgusciate,
  • 250 g di uvetta,
  • 4 cucchiai abbondanti di buccia di mandarino grattugiata

Ingredienti per 8 persone:

  • 2 uova,
  • 100 g di malto di mais,
  • 180 g di farina tipo 1,
  • 1 bustina di lievito per dolci,
  • 1 cucchiaio di buccia di limone grattugiata,
  • 125 ml di latte,
  • ½ ananas fresco,
  • circa 8 prugne viola,
  • 40 g di zucchero di canna,
  • 4 cucchiai di olio di oliva

Preparazione

  1. Sbattere molto bene le uova con il malto di mais, aggiungere la farina setacciata insieme al lievito, la buccia del limone grattugiata e il latte amalgamando il tutto.
  2. Versare la pastella liquida in una tortiera da 28 cm circa rivestita con carta da forno, sbucciare con cura l'ananas fresco e tagliarlo a cubetti eliminando la parte centrale dura, lavare con cura le prugne, dividerle in 4 spicchi eliminando il nocciolo centrale.
  3. Distribuire sulla pastella l'ananas a cubetti e qua e la mettere uno spicchio di prugna, versare a filo in superficie l’olio, cospargere con lo zucchero di canna e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 30-35 minuti circa fino a formare una crosticina superficiale dorata, raffreddare e servire.

Ingredienti per 8 persone:

  • 50 g di frutta secca sgusciata e pelata a scelta tra mandorle, nocciole, noci, pinoli,
  • 80 g di zucchero di canna,
  • 50 g di maizena,
  • ½ bustina di lievito per dolci senza glutine,
  • 150 g di farina di riso,
  • 7-8 cucchiai di latte vaccino o un latte vegetale alternativo come miglio, soia o riso,
  • 4 cucchiai di olio di oliva dal fruttato leggero o girasole,
  • 1 cucchiaio abbondante di buccia di arancia o limone grattugiata (in alternativa un pizzico di cannella, vaniglia, ecc),
  • sale

Preparazione

  1. Tostare lievemente la frutta secca preferibilmente nel forno caldo a 160 gradi per 5 minuti o in alternativa in un pentolino a calore basso mescolandole spesso, una volta fredda frullarla finemente con lo zucchero in modo da ottenere la consistenza di una farina.
  2. Setacciare insieme la maizena e il lievito per dolci mescolandoli con la farina di riso, la farina di mandorle e zucchero e un pizzico di sale mettendo il tutto a fontana su una spianatoia.
  3. Aggiungere nel mezzo il latte mescolato in precedenza con l'olio e la buccia di agrume in modo da creare un emulsione unica, impastare raccogliendo prima la farina dall'interno fino a inglobarla tutta e ottenere un impasto molto morbido.
  4. Prendendo poco impasto per volta formare delle corte forme ovali lunghe 4-5 cm da schiacciare e rendere piatte lasciandole allo spessore di circa 4 mm e sistemandole su una teglia rivestita con carta da forno.
  5. Cuocere i biscotti nel forno caldo a 160 gradi per 10 minuti abbondanti dorandoli leggermente, raffreddarli e conservarli in barattoli di vetro.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g di asparagi verdi,
  • 300 g di riso integrale,
  • 4 foglie di alloro,
  • 2 cipolle bianche,
  • 20-30 semi di anice,
  • 1 cucchiaino abbondante di curcuma in polvere,
  • 200 g di ricotta,
  • 100 ml di latte,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare gli asparagi eliminando la parte più dura del gambo, lavarli con cura e dividere le punte (i primi 4-5 cm circa) dai gambi.
  2. Portare a ebollizione 1,5 l circa di acqua e lessarvi prima le punte per 2-3 minuti, scolarle e metterle in acqua fredda, lessare dopo anche i gambi per 10 minuti e scolarli disponendoli su un vassoio conservando l'acqua di cottura.
  3. Disporre il riso in una pentola insieme alle foglie di alloro lavate, bagnare con 1 l circa di acqua di cottura degli asparagi, coprire parzialmente e lessare a fuoco medio basso per circa 30-35 minuti lasciando assorbire quasi tutto il liquido in cottura e mantenendo i chicchi di riso leggermente al dente, solo verso fine cottura salare leggermente.
  4. Nel frattempo sbucciare e tritare grossolanamente la cipolla bianca, metterla in una padella con 3-4 cucchiai di olio, i semi di anice, la curcuma e un pizzico di sale, coprire e a calore medio basso rosolare per 10 minuti circa.
  5. Trasferire il soffritto in una caraffa insieme alla ricotta e al latte, frullare finemente fino a ottenere una crema gialla uniforme e profumata.
  6. Mettere il riso pronto con ancora un poco della sua acqua di cottura nella padella del soffritto, aggiungere i gambi degli asparagi affettati e la crema alla curcuma, mescolare e dare la densità di un comune risotto regolando di sale e unendo all’ultimo una macinata di pepe.
  7. Servire nei piatti decorando con la punta degli asparagi e un’altra macinata di pepe a piacere.

Ingredienti per 8 persone:

  • 2 uova,
  • 100 g di zucchero bianco,
  • 180 g di farina tipo 1,
  • 1 bustina di lievito per dolci,
  • 1 cucchiaio di buccia di limone grattugiata,
  • 125 ml di latte,
  • 250 g di uva nera,
  • 250 g di uva bianca,
  • 2 mele renetta.
  • 50 g di zucchero di canna,
  • 4 cucchiai di olio di riso o girasole

Preparazione

  1. Sbattere molto bene le uova con lo zucchero bianco, aggiungere la farina setacciata insieme al lievito, la buccia del limone grattugiata e il latte amalgamando il tutto.
  2. Versare la pastella liquida in una tortiera da 28 cm circa rivestita con carta da forno, lavare con cura l’uva e sgranarla tenendo separati i due colori, tagliare ogni acino a metà per il lungo e eliminare i semi interni.
  3. Alternare sulla superficie mezzi acini bianchi e neri formando delle file, sbucciare le mele, tagliarle in fette spesse ½ cm circa e metterle in fila tra una striscia di uva e l’altra.
  4. Versare a filo in superficie l’olio, cospargere con lo zucchero di canna e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 30-40 minuti circa fino a formare una crosticina superficiale dorata, raffreddare e servire.

Ultimi articoli

Puntarelle, il croccante della catalogna

Puntarelle, il croccante della catalogna

12-12-2022 Mangiare sano

Una volta assaggiata difficilmente si dimentica la...

Camomilla, a sorpresa anche in cucina

Camomilla, a sorpresa anche in cucina

10-12-2022 Erbe aromatiche

Un erba considerata spesso solo come pianta curati...

Flavonoli i difensori della memoria!

Flavonoli i difensori della memoria!

06-12-2022 Alimentazione

Anche la nostra mente e le sue molteplici funzioni...

Libri in Primo Piano

Cucina mediterranea senza Glutine

Cucina mediterranea senza Glutine

Ottobre 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: La celi...

Friggere bene

Friggere bene

Maggio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il frit...

Vapore & Sapore

Vapore & Sapore

Settembre 26, 2014

Fumi, Profumi e Buone Ricette Ottanta ricette tut...

Le ricette del mese

Crema al caffè con latte di mandorle e profumo d’arancia

Crema al caffè con latte di mandorle e …

27-01-2023 Dolci e Dessert

Una piccola chicca dolce al caffè buonissima da s...

Insalata invernale di scarola con lenticchie, arance e arachidi

Insalata invernale di scarola con lentic…

23-01-2023 Insalate

Anche se il periodo per eccellenza nel consumo del...

Pasticcini agrumati di datteri, nocciole e semi di canapa

Pasticcini agrumati di datteri, nocciole…

18-01-2023 Dolci e Dessert

Abbiamo il natale e le sue feste ormai alle porte...

Invito alla Lettura

Succhi freschi di frutta e verdura

Succhi freschi di frutta e verdura

30-01-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

I Macro tascabili del benessere Un libro altament...

La pratica del digiuno curativo

La pratica del digiuno curativo

22-10-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Consigli, regole, indicazioni.  Parlare di d...